Vuoi perdere peso? Immaginati piu' magro!

(Torino)ore 18:09:00 del 03/10/2018 - Categoria: , Salute

Vuoi perdere peso? Immaginati piu' magro!

Molti di coloro che sono a dieta sono alla ricerca di un trucco che può aiutarli a perdere peso più facilmente.

Molti di coloro che sono a dieta sono alla ricerca di un trucco che può aiutarli a perdere peso più facilmente. Non servono particolari capacità, ma basterebbe soltanto cambiare il modo di pensare e immaginarsi più magri. Tutto ciò potrebbe costituire un ottimo sistema per dimagrire con maggiore facilità. Lo hanno scoperto gli scienziati della Plymouth University sottoponendo ad alcuni soggetti volontari che stavano seguendo una dieta delle interviste motivazionali. Tutti i soggetti coinvolti nello studio svolgevano con regolarità anche esercizio fisico e altri si avvalevano dell’opera di un consulente che li incoraggiava a perdere peso.

In totale si è trattato di 141 volontari in sovrappeso. 59 dei partecipanti sono stati invitati a immaginarsi più magri, mentre gli altri sono stati sottoposti soltanto a delle interviste di carattere motivazionale. La dottoressa Linda Solbrig, autrice principale della ricerca, ha spiegato:

Abbiamo cominciato a far pensare in modo diverso le persone attraverso un esercizio basato sul limone. Abbiamo chiesto loro di immaginare di vederlo, di toccarlo, di spremerlo e di berne il succo. In questo modo abbiamo avuto la possibilità di insistere sull’importanza delle immagini sensoriali.

Attraverso questi esercizi gli studiosi hanno condotto i partecipanti ad immaginare di essere più magri, incoraggiandoli ad usare tutti i loro sensi. Gli esercizi venivano praticati ogni due settimane, per un arco di tempo durato tre mesi. Successivamente i partecipanti venivano seguiti a distanze più dilatate nel tempo.

Nel frattempo si teneva conto anche della misura delle loro circonferenze e del peso corporeo. Si è notato alla fine che coloro che erano a dieta e che avevano imparato a cambiare il loro modo di pensare dopo sei mesi erano dimagriti di più rispetto agli altri. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sull’International Journal of Obesity. L’autrice principale dello studio ha fatto presente:

La maggior parte delle persone è d’accordo sul fatto che per dimagrire bisogna mangiare di meno e fare più attività fisica. In molti casi però le persone semplicemente non sono motivate abbastanza.

Da: QUI

 

Inserzionista Gerardo

ALTRE News
Cause di morte nel mondo: la top 10
Cause di morte nel mondo: la top 10
(Torino)
-

E' il cuore la prima causa di mortalità nel mondo
LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE NEL MONDO - Ogni anno, in Europa, oltre quattro...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Torino)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
(Torino)
-

Si dice che il tè abbia un impatto positivo sulla linea, soprattutto perché sembrerebbe favorire il consumo energetico e lo smaltimento dei grassi
DIETA DEL THE' PER DIMAGRIRE - Con la Dieta del Thè sapremo perdere peso e...

Dieta ABS di David Zinczenko per dimagrire
Dieta ABS di David Zinczenko per dimagrire
(Torino)
-

Il motivo per cui Zinczenko è bravo e sa quello che fa è semplice
DIETA ABS DAVID ZINCZENKO - La dieta ABS di David Zinczenko è un regime...

Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
(Torino)
-

Altro che male, secondo uno studio il caffè ci libera da malattie cardiovascolari. Fino a 5 tazzine al giorno è consentito.
QUANTO CAFFE' BERE AL GIORNO - La caffeina non fa male entro una certa quantità...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati