Vuoi investire in tech? Ecco 7 domande da porti prima

(Firenze)ore 23:40:00 del 11/02/2018 - Categoria: , Guide, Tecnologia

Vuoi investire in tech? Ecco 7 domande da porti prima

Non è certo un segreto: nel mondo del business moderno gli investimenti in digitalizzazione e nuove tecnologie sono assolutamente prioritari

Al giorno d’oggi per un’azienda essere sul pezzo significa anche (e soprattutto) fare in modo che i sistemi tecnologici che adotta siano efficienti, aggiornati e performanti.

Dall’intelligenza artificiale all’internet of things fino alla rete 5G, la trasformazione digitale è la stella polare che ogni impresa che desidera crescere dovrebbe seguire per non perdersi nel mare della mediocrità, rischiando un vero e proprio naufragio. E fino a qui nulla di strano.

C’è però, come in ogni cosa, il rovescio della medaglia. Capita che ad alcuni imprenditori la situazione sfugga un po’ di mano: la certezza che investire in nuove tecnologie sia la strada vincente per ogni azienda che si rispetti, si trasforma a volte nella smania di comprare quasi alla cieca tutti i nuovi gadget o software che vengono lanciati nel mercato, senza di fatto porsi alcune fondamentali domande.

Ma quali sono queste domande cruciali che bisognerebbe porsi prima di investire in una nuova tecnologia? Ecco la check-list pensata per tutti gli imprenditori che hanno ben chiara l’importanza degli investimenti nel settore tecnologico, ma che prima di impegnarsi vogliono chiarirsi un po’ le idee.

La tecnologia su cui vuoi investire è scalabile?

Si sa che i problemi quotidiani che ogni imprenditore si trova ad affrontare lo tengono ancorato all’oggi: però è altrettanto certo che proiettarsi nel futuro è fondamentale per gestire l’azienda in maniera fruttuosa.Il consiglio di Jeff Epstein, Ambasciatore di YEC, è questo: assicurati che le tecnologie su cui hai deciso di investire siano scalabili, che si adattino cioè ad un eventuale aumento della domanda di lavoro. Considera tutti i fattori, non fare l’errore di ragionare solo prezzo. Troppo spesso infatti capita di vedere imprenditori che scelgono un’opzione a basso costo ma che diventa molto più costosa per il business strada facendo.

La nuova tecnologia che hai scelto si integrerà con i tuoi attuali sistemi?

Prima di investire in qualsiasi tecnologia è fondamentale accertarsi che si integri con i sistemi esistenti: parola di Bryan Kesler, CPA Exam Guide. Se infatti si investe in una tecnologia che, ad esempio, non funziona in sinergia con i software esistenti, il rischio è quello di perdere più tempo di quello che si sperava di risparmiare con l’investimento. E la perdita di denaro è dietro l’angolo.

Stai risolvendo un problema che ti costa tempo e denaro?

Cerca di quantificare il possibile beneficio che l’investimento che stai per compiere ti porterà. Assicurati che il tuo investimento cambierà davvero le cose in termini di tempo e di risultati prima di decidere. Non serve un calcolo al centesimo, basterà una stima; questo ti potrà essere davvero d’aiuto perché ci sono moltissime tecnologie tanto brillanti quanto costose ma che potrebbero non fare al caso tuo. Parola di Justin Faerman di Conscious Lifestyle Magazine.

Si tratta di una tecnologia che capisci?

Capita spesso che gli imprenditori prendano delle decisioni importanti relative a tecnologie che, di fatto, non conoscono. Ecco il consiglio: se ti rivedi in questa situazione, cerca di coinvolgere degli esperti di fiducia che possano aiutarti a capire fino in fondo in che modo il sistema su cui vuoi investire può far fronte alle tue reali esigenze di business.

Hai considerato tutti i costi?

Integrare una nuova tecnologia implica dover sostenere parecchi costi, anche nascosti: ragiona ad esempio in termini di tempo, pensa alle spese di installazione o a quelle che deriveranno dallo spostare i membri del tuo team da altri progetti per imparare qualcosa di nuovo.

Considera tutti questi costi e decidi di investire solo se il nuovo sistema:

  • ti fa risparmiare un sacco di soldi
  • ti farà fare un sacco di soldi
  • se è almeno 10 volte migliore rispetto a quello che utilizzavi prima.  Parola di Any Karuza, FenSens.

Ti fidi dell’azienda che ti sta vendendo la nuova tecnologia?

Non dimenticare che molte tecnologie diventano una parte realmente integrante del business: potrà quindi succedere che saranno anche difficilmente sostituibili. Ecco perché è importante che tu ti fidi dell’azienda che ti sta fornendo i servizi. Com’è il loro customer care? Mantengono aggiornati i loro prodotti? Sono cose che dovresti domandarti.

Ti sei informato su cosa fanno i tuoi competitors?

“Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura. Se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali. Se non conosci il nemico e nemmeno te stesso, soccomberai in ogni battaglia.” Sun Tzu.

Una piccola parentesi di filosofia orientale per ricordarti questo: seguire l’operato dei tuoi competitors è una maniera efficace per non rimanere indietro. Questo vale in linea generale, ma anche in ambito tecnologico. Cerca di indagare su quali strumenti utilizzano: se nel tuo settore c’è una tecnologia che viene utilizzata da molti, probabilmente è opportuno che tu ci dia un’occhiata. Parola di Syed Balkhi, di OptinMonster.

Da: QUI

Inserzionista Samuele

ALTRE News
Fortnite arriva su Android! Come installarlo
Fortnite arriva su Android! Come installarlo
(Firenze)
-

Dopo una lunga ed estenuante attesa, Epic Games ha finalmente pubblicato Fortnite – il popolare videogioco “battle royale” che conta oltre 125 milioni di giocatori in tutto il mondo – sui dispositivi Android, l’ultima piattaforma mancante per il titolo.
Dopo una lunga ed estenuante attesa, Epic Games ha finalmente pubblicato...

Android Pie: le novita'!
Android Pie: le novita'!
(Firenze)
-

Sta uscendo Android Pie, la versione 9.0 del sistema operativo di Google: è disponibile da subito per chi ha uno dei nuovi smartphone di Google Pixel o Essential Phone, mentre per gli altri utenti Android lo sarà nei prossimi mesi.
Sta uscendo Android Pie, la versione 9.0 del sistema operativo di Google:...

Prestito d'uso in oro: come funziona
Prestito d'uso in oro: come funziona
(Firenze)
-

Il prestito d’uso in oro rappresenta una forma di finanziamento per mezzo della quale l’operatore del settore, in questo caso colui che commercializza o trasforma l’oro, riceve materialmente una certa quantità d’oro fino (lingotti o barre) che impiega all
Il prestito d’uso in oro rappresenta una forma di finanziamento per mezzo della...

OnePlus 6T: prezzo e data di uscita
OnePlus 6T: prezzo e data di uscita
(Firenze)
-

Il OnePlus 6T sarà presentato entro la fine di novembre: a bordo troveremo lo Snapdragon 845, 8GB di RAM e 128GB di memoria interna. Novità per la fotocamera
Neanche il tempo di godersi il successo ottenuto con il OnePlus 6 (lo smartphone...

Cruise control adattivo: la tecnologia anti tamponamento che esiste da 20 anni!
Cruise control adattivo: la tecnologia anti tamponamento che esiste da 20 anni!
(Firenze)
-

Il dispositivo è sempre più diffuso e avrebbe potuto evitare un incidente come quello della A14. Il problema è che non tutti lo attivano
Il dispositivo è sempre più diffuso e avrebbe potuto evitare un incidente come...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati