Stop immigrati e sostegno alle famiglie? BOOM NASCITE nell'Ungheria di Orban!

(Roma)ore 21:28:00 del 29/11/2018 - Categoria: , Cronaca, Esteri, Sociale

Stop immigrati e sostegno alle famiglie? BOOM NASCITE nell'Ungheria di Orban!

Mentre in Italia le nascite sono in continuo calo, e il crollo demografico è il peggiore dall’Unità d’Italia, facendo registrare le performance peggiori tra i Paesi europei, l’Ungheria va in controtendenza.

Mentre in Italia le nascite sono in continuo calo, e il crollo demografico è il peggiore dall’Unità d’Italia, facendo registrare le performance peggiori tra i Paesi europei, lUngheria va in controtendenza.

Merito delle cosiddette risorse interne” e delle politiche di welfare adottate dal governo Orban lo scorso anno, che prevedevano un piano di aiuti alle donne ungheresi per favorire la nascita di nuovi figli per fare in modo che il tasso di fecondità totale, passi dall’attuale 1,5 figli per donna al 2,1, cioè il tasso di ricambio, entro il 2030.

Un’idea che pare abbia funzionato. Per dare un’idea, l’Ungheria lo scorso anno ha destinato il 5% del Pil, cioè oltre 6 miliardi di euro contro la metà degli altri Paesi Ocse, a politiche familiari, che hanno azzerato le tasse sul reddito per le famiglie che hanno almeno tre figli. Ma non finisce qui: lo Stato ha deciso di stanziare fino a 31mila euro per aiutare la famiglie ad acquistare una casa, oltre a finanziarne 46mila per un mutuo a tasso fisso. E poi i servizi: asili che funzionano e che sono accessibili, e congedi di paternità per stare con i propri figli.

Ecco così determinato un boom di matrimoni e di nascite, che vedono protagonisti gli ungheresi, che riescono in questo modo a invertire la tendenza europea che demanda all’immigrazione il compito di rimpolpare la demografia dei vari Paesi. Anche il ministro ungherese della famiglia, Katalin Novák, è convinta che la ricetta giusta per far ripartire la demografia sia quella di puntare sulla gente del posto, perché l’immigrazione “può alterare le radici religiose, sociali ed etniche dell’Europa”. In un’intervista al quotidiano La Verità ha spiegato che “Oggi la crescita della popolazione europea dipende esclusivamente dall’immigrazione: se va avanti così, l’Europa perderà lo scontro di civiltà”, visto che il “46% dei Paesi occidentali non sarà in grado di riprodurre sé stesso se continuerà questa tendenza”.

Da: QUI

Inserzionista Gregorio

ALTRE News
Milano, ecco la foresta urbana: 3 milioni di piante in piu'
Milano, ecco la foresta urbana: 3 milioni di piante in piu'
(Roma)
-

PROGETTO FORESTA URBANA MILANO - Ad oggi in quel di Milano si contano circa mezzo milione di alberi, e 5 milioni e mezzo nei 133 Comuni circostanti, ma entro il 2030 di piante ce ne saranno 3 milioni in più.
PROGETTO FORESTA URBANA MILANO - Ad oggi in quel di Milano si contano circa...

Terremoto Centro Italia: 94 progetti, solo 8 realizzati
Terremoto Centro Italia: 94 progetti, solo 8 realizzati
(Roma)
-

TERREMOTO CENTRO ITALIA, BLOCCATI GLI SMS SOLIDALI - Una telefonata salva la vita, un sms doveva aiutare la speranza di ricostruire una casa, una chiesa, una vita.
TERREMOTO CENTRO ITALIA, BLOCCATI GLI SMS SOLIDALI - Una telefonata salva la...

Percepisce reddito di cittadinanza, in cambio pulisce gratis la citta'
Percepisce reddito di cittadinanza, in cambio pulisce gratis la citta'
(Roma)
-

REDDITO DI CITTADINANZA? PULISCE GRATIS LA CITTA' - Un giovane di Castelvetrano, in provincia di Trapani, sta dimostrando che mai accusa fu più immotivata.
REDDITO DI CITTADINANZA? PULISCE GRATIS LA CITTA' - Spesso sentiamo sui...

CACCIA RIAPERTA: fino a 139 animali uccisi al secondo, 460 milioni in 5 mesi
CACCIA RIAPERTA: fino a 139 animali uccisi al secondo, 460 milioni in 5 mesi
(Roma)
-

CACCIA RIAPERTA IN ITALIA - Le specie cacciabili in Italia sono 48 e ogni cacciatore ha la possibilità di cacciare un numero massimo di animali per ogni giornata venatoria (carniere giornaliero) e un numero massimo per stagione (carniere stagionale).
CACCIA RIAPERTA IN ITALIA - Le specie cacciabili in Italia sono 48 e ogni...

Italiani primi al mondo per turismo sessuale minorile: come mai nessuno ne parla?
Italiani primi al mondo per turismo sessuale minorile: come mai nessuno ne parla?
(Roma)
-

Nel mondo 3 milioni di persone viaggiano ogni anno per fare sesso con i minori.
ITALIANI PRIMI AL MONDO PER TURISMO SESSUALE MINORILE - “Scimmiette da...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati