Sacandalo BENALLA: chi e' l'ex collaboratore del Presidente Macron?

(Bologna)ore 12:47:00 del 27/07/2018 - Categoria: , Denunce, Esteri, Politica

Sacandalo BENALLA: chi e' l'ex collaboratore del Presidente Macron?

Lo scandalo Benalla rischia di travolgere Macron. Quale potere ha quest’individuo sul Presidente Macron?

Da alcuni giorni il mondo politico francese è scosso dal terremoto Benalla. Chi è costui, e come può scuotere l’establishment macroniano. Alexandre Benalla è uno dei responsabili della sicurezza personale di Emanuel Macron.

Il primo maggio, durante le manifestazioni della sinistra contro il governo, colpì violentemente un manifestante e gettò a terra una ragazza, ma nessuno lo riconobbe subito perchè coperto da un casco della polizia, di cui indossava anche una manica identificativa al braccio.

L’immagine però resta in circolazione sino a che il 18 luglio non viene riconosciuto dai giornalisti de “Le Monde” che gli dedicano un servizio. Benalla viene sospeso, ma ormai la stampa inizia ad occuparsi di lui.

Come mai un addetto alla sicurezza presidenziale si trova a fare servizio d’ordine, insieme ad un amico, ad una manifestazione? qual’è il suo ruolo? Qualcuno conosceva i suoi comportamenti?

Prima di essere l’uomo di fiducia e della sicurezza di Macron, Benalla era nel servizio di sicurezza del Partito Socialista, ma non aveva una preparazione specifica per la sicurezza.

Comunque ormai le indiagini sono partite e ci si chiede se qualcuno fosse a conoscenza del suo comportamento prima del 18 luglio. Si viene a sapere che la sua violenza era nota al ministro degli interno Gerard Collomb, ed ad altri membri del ministero che si erano ben guardati dall’avvertire l’autorità giudiziaria, comportamento illecito per un membro della Pubblica Amministrazione.

A questo punto Benalla viene posto in fermo di polizia insieme ad un suo collaboratore Vincent Crase. Ormai però lo scandalo è partito. Benalla è stato licenziato venerdì scorso, nel tentativo di rallentare le polemiche, però è tardi, e le opposizioni chiedono una commissione parlamentare d’inchiesta per accertare se il poliziotto abbia goduto di coperture politiche ed accertare le omertà nel ministero degli interni.

Collomb ormai sta tremando, ma la paura potrebbe salire a livelli più alti. Infatti Benalla , oltre ad evidenti coperture interne ad altissimo livello, godeva di privilegi molto particolari: dopo essergli stato rifiutato sotto il governo Hollande, aveva ottenuto il porto d’armi con Macron; aveva ottenuto una macchina di servizio estremamente lussuosa, forse con autista, con tanto di lampeggianti della polizia, privilegio che non è concesso neanche ai capidipartimento.

Inoltre gli è stato concesso un bell’appartamento appartamento nel lussuoso VII arrondisment, in Quai Branly 11, che, casualmente, era stata la residenza di Anne Pingeot, l’amante di Mitterrand, durante la sua presidenza, e questo ha, naturalmente, acceso le voci e le ironie dei francesi.

(Macron ha sistemato Benalla nello stesso appartamento dove Mitterant alloggiava la sua amante. In ogni caso #BenallaMcron hanno un’aria più che complice.)

Al di là delle facili ironie resta il fatto che Macron avva promeso più correttezza e pulizia nella gestione della cosa pubbica, per poi essere accusato dell’esatto opposto. Un duro smacco per il giovane Napoleone.

Secondo il sito Algerineatriotique Benalla sarebbe un agente dei servizi segreti marocchini infinltrato nella macchina amministrativa francese
Benalla aveva anche un pass speciale per accedere in Parlamento

Da: QUI

Inserzionista Gerardo

ALTRE News
DL Sicurezza con porti chiusi? Salva vite umane. Ecco i DATI DEL MINISTERO
DL Sicurezza con porti chiusi? Salva vite umane. Ecco i DATI DEL MINISTERO
(Bologna)
-

La politica dei porti chiusi salva tante vite umane
La politica dei porti chiusi salva tante vite umane – di Gianandrea Gaiani – La...

Francia: cancellato l'ITALIANO dalle Scuole
Francia: cancellato l'ITALIANO dalle Scuole
(Bologna)
-

Dopo il corposo taglio di cattedre per l’insegnamento dell’italiano nella scuola francese, arriva l’appello firmato da diversi docenti francesi e molti intellettuali italiani, da Andrea Camilleri ad Ascanio Celestini, per il ripristino dell’insegnamento d
Prima la Gioconda, poi il primato sulla cucina, oggi l'insegnamento...

TASER: a giugno le forze dell'ordine avranno la pistola elettrica
TASER: a giugno le forze dell'ordine avranno la pistola elettrica
(Bologna)
-

La notizia annunciata in anteprima dal Ministro dell’Interno durante una convention della Lega
Dopo alcuni mesi di sperimentazione in diverse città italiane, dal Viminale è...

Sblocca Cantieri approvato: come funziona
Sblocca Cantieri approvato: come funziona
(Bologna)
-

Dopo quasi un mese dalla prima approvazione salvo intese, il decreto legge sblocca cantieri è stato nuovamente approvato dal Consiglio dei ministri, convocato per l'occasione a Reggio Calabria.
Dopo quasi un mese dalla prima approvazione salvo intese, il decreto legge...

Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
(Bologna)
-

Gli smartphone? Una droga. «Le notifiche danno dipendenza come l'oppio»
Ci permettono di rimanere sempre connessi e informati ma siamo sempre più...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati