Roma nuova CAPITALE per FURTI D'AUTO: superate NAPOLI e MILANO

(Cagliari)ore 18:31:00 del 14/05/2018 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Sociale

Roma nuova CAPITALE per FURTI D'AUTO: superate NAPOLI e MILANO

Sono i nuovi ladri d'auto 2.0: veri hacker che grazie a sofisticati congegni elettronici riescono a ingannare la centralina

Non rompono più vetri, non forzano le serrature e giocano sul tempo: meno di 15 secondi per un colpo. Sono i nuovi ladri d'auto 2.0: veri hacker che grazie a sofisticati congegni elettronici riescono a ingannare la centralina. In questo modo sono riusciti a rubare nel 2017 quasi 150mila veicoli. La maggior parte delle macchine sono state sottratte a Roma: la capitale dei furti d'auto in Italia. Seguono Napoli e al terzo posto Milano. E mentre nel resto del Paese il reato tende a calare, nella capitale si è registrato un aumento. La Panda è la marca preferita dai ladri.

Sono i dati che emergono dall'ultimo dossier della Polizia Stradale che viene presentato l'8 e il 9 maggio al vertice Euvid. Durante l'incontro 27 forze di polizia europee si confrontano con gli esperti di alcune aziende automobilistiche per parlare appunto del fenomeno dei furti d'auto e ragionare su nuove strategie per fermarlo. 

Dal dossier emerge che nel 2017 si è registrato un calo del 6,25% dei furti rispetto all'anno precedente, ma sono diminuiti anche i ritrovamenti del 7,67%. Sempre dal rapporto si scopre che per la prima volta Napoli non è prima in classifica per numero di vetture rubate. Il primato ora spetta a Roma con il 16,64% di macchine sottratte ai legittimi proprietari, segue il capoluogo campano con il 13,5% e Milano con il 7,9%. A livello regionale, invece, rimane in testa la Campania (19,7%), segue il Lazio (18%) e la Puglia (15,2%). La Fiat è il marchio più rubato con la Panda in testa. Al secondo posto Lancia Y e a seguire Volkswagen Golf. 



E' cambiato il profilo del ladro d'auto: non è più il ladruncolo di quartiere che rompeva vetri e forzava serrature. Ora i ladri si organizzano in bande criminali con ramificazioni in tutta Europa e utilizzano tecnologie sofisticate che diminuiscono notevolmente i tempi di un furto. "Viene replicato il segnale emesso dalla chiave alla centralina al momento dell'avvio del motore. In questo modo il ladro-hacker riesce a impedire la chiusura del mezzo grazie a congegni chiamati jammer o Rf sniffer. E' come se venisse 'ingannata' la centralina e, una una volta a bordo, il ladro riesce ad accendere la macchina", spiega Giuseppina Minucci, responsabile della terza divisione della Polizia stradale, al Corriere della Sera. 

Una volta compiuto il furto, la macchina viene smontata per riciclare i pezzi di ricambio oppure viene rivenduta sui mercati stranieri o italiani. Durante l'Euvid si parla delle nuove strategie per risolvere il problema. "Questo vertice, per la prima volta in Italia, è molto importante per combattere i furti perché oggi il fenomeno non è solo nazionale, ma esistono organizzazioni criminali internazionali la cui provenienza è sempre più riconducibile a Moldavia, Ucraina, Polonia, Romania e Slovenia. Sono molto preparati a livello informatico e hanno un’elevata conoscenza delle tecnologie dei veicoli", spiega Roberto Sgalla, direttore di tutte le specialità della Polizia di Stato.

Da: QUI

Inserzionista Sasha

ALTRE News
Anche fondi stranieri fra i 'proprietari' di Autostrade per l'Italia
Anche fondi stranieri fra i 'proprietari' di Autostrade per l'Italia
(Cagliari)
-

Dopo la strage di Genova e le minacce del Governo di ritirare le concessioni, uno sguardo a chi sono tutti i 'proprietari' di Autostrade per l'Italia.
Dopo la tragedia del crollo parziale del Ponte Morandi di Genova, sono stati in...

Autostrade: profitti da record ma tagli alla sicurezza
Autostrade: profitti da record ma tagli alla sicurezza
(Cagliari)
-

Investimenti in calo e bilanci d'oro per la società dei Benetton che gestiva il viadotto
Era il 4 settembre del 1967: c'erano la banda, il vescovo e il presidente...

Frutta e verdura hanno l’80% in meno di vitamine e minerali rispetto a 30 anni fa!!
Frutta e verdura hanno l’80% in meno di vitamine e minerali rispetto a 30 anni fa!!
(Cagliari)
-

Gli scienziati confermano: la frutta e verdura che mangiamo ha perso quasi tutti i suoi nutrienti a causa delle ibridizzazioni delle specie, l’impoverimento
Gli scienziati confermano: la frutta e verdura che mangiamo ha perso quasi tutti...

Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
(Cagliari)
-

Controlli a tappeto: individuati 2.187 venditori abusivi, tra cui 509 stranieri e 22 minori, o erano senza contratto o venivano pagati in nero
Una casa vacanza su due affittata in maniera irregolare. E' quanto emerge dai...

Disastro Genova: il neoliberismo ci crolla addosso
Disastro Genova: il neoliberismo ci crolla addosso
(Cagliari)
-

I numerosi crolli di viadotti, strade, scuole, infrastrutture del paese, da sempre giustificata con i vincoli di bilancio, con il debito pubblico, con le richieste di austerity da parte dell’Europa, ci sta mostrando due fatti evidenti
I numerosi crolli di viadotti, strade, scuole, infrastrutture del paese, da...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati