Ricetta e preparazione Troccoli al pesto di fave

(Palermo)ore 18:28:00 del 19/03/2019 - Categoria: , Cucina

Ricetta e preparazione Troccoli al pesto di fave

Il pesto di fave si può conservare in frigorifero per 1-2 giorni. Si consiglia di consumare la pasta condita al momento.

 

L'arrivo della bella stagione porta con sé tante verdure buone e colorate! Allora per celebrare la primavera quest'anno abbiamo realizzato un primo piatto fresco e gustoso, i troccoli al pesto di fave! Ciò che caratterizza questo piatto sicuramente è la sua semplicità, infatti in pochissimi minuti riuscirete ad ottenere una gustosa crema con cui condire i troccoli, un formato di pasta fresca tipico della nostra Puglia! Una pasta davvero sfiziosa arricchita da fiocchi di burrata e granella di pistacchi tostati da condividere con i vostri amici magari per una festa di primavera! Cremosità e gusto racchiusi in un unico piatto!

Ingredienti

Troccoli 400 g Pistacchi già sgusciati 60 g Burrata 50 g Scorza di limone q.b.

PER IL PESTO DI FAVE

Fave già sgranate (1 kg da sgranare) 150 g Pecorino romano grattugiato 70 g Basilico 20 g Olio extravergine d'oliva 70 g Timo q.b. Pepe nero q.b. Sale fino q.b.

Come preparare i Troccoli al pesto di fave

Per preparare i troccoli al pesto di fave, vi serviranno 150 g di fave sgranate, senza pellicina esterna (1). Versatele all'interno del contenitore di un mixer (2), aggiungete del timo sfogliato (3), le foglie di basilico (4), il pecorino grattugiato (5), l'olio (6), il sale e il pepe.

Aggiungete poca acqua per ottenere un pesto più fluido (7). Frullate poi il tutto in modo da ottenere una crema (8) e se dovesse essere troppo denso aggiungete ancora un goccio d'acqua. A questo punto versate i pistacchi in una padella calda (9) e tostateli per circa 4 minuti (10). Lasciate intiepidire, poi tritateli grossolanamente (11). A questo punto cuocete i troccoli in abbondante acqua bollente salata a piacere (12).

Nel frattempo versate il pesto all'interno di un tegame (13), unite un mestolo d'acqua di cottura della pasta (14) e scaldate a fiamma bassa. Quando la pasta sarà al dente scolatela e trasferitela all'interno del tegame (15).

Saltatela per pochi istanti (16). Impiattate i troccoli e guarnite ciascun piatto con dei ciuffetti di burrata (17), la granella di pistacchi (18), la scorza di limone (19) e un pizzico di pepe (20). I troccoli sono ora pronti da servire (21).

Conservazione

Il pesto di fave si può conservare in frigorifero per 1-2 giorni. Si consiglia di consumare la pasta condita al momento.

Consiglio

Aggiungete dei pomodorini datterini a crudo!

Giallozafferano

 

Inserzionista Carla

ALTRE News
Come si fa la Crostata con ricotta e marmellata
Come si fa la Crostata con ricotta e marmellata
(Palermo)
-

Il risultato sarà una frolla morbida, che sistemerete all'interno di un sac-à-poche per rivestire il vostro stampo ed una volta cotta risulterà super fragrante!
  Di crostate ne abbiamo preparate tante. Dalla più semplice con la confettura...

Cucina facile: Uova alla monachina
Cucina facile: Uova alla monachina
(Palermo)
-

Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che vi proponiamo oggi hanno una marcia in più: le uova sode infatti vengono prima farcite con un composto di besciamella e tuorli, per poi essere impanate e fritte!
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Cucina: Simnel cake
Cucina: Simnel cake
(Palermo)
-

Si tratta quindi di una ricetta strettamente legata alla tradizione, dal profondo significato religioso, che nonostante possa sembrare lontana dai nostri gusti, merita sicuramente un assaggio… vedrete che la simnel cake saprà stupire sia voi che i vostri
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Ricetta e preparazione Pizza di carne
Ricetta e preparazione Pizza di carne
(Palermo)
-

Mentre la carne cuoce in forno, dedicatevi alla provola e seguite questo nostro trucchetto per velocizzare il passaggio del cubettarla.
  Qualcuno potrebbe infastidirsi nel sentirla chiamare pizza, ma la pizza di...

Cucina: Conchiglioni ripieni
Cucina: Conchiglioni ripieni
(Palermo)
-

Far rosolare il trito di verdure in una casseruola con l'olio quindi aggiungere la carne macinata e fate rosolare, poi sfumate con il vino bianco.
  I conchiglioni sono un formato di pasta che accende la fantasia: si prestano...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati