Ricetta e preparazione Crocchette di riso giallo con stracchino

(Roma)ore 19:33:00 del 04/11/2018 - Categoria: , Cucina

Ricetta e preparazione Crocchette di riso giallo con stracchino

Per preparare le crocchette di riso giallo con stracchino cominciate dall’infusione di zafferano.

 

Amanti del risotto alla milanese oggi vogliamo farvi strabuzzare gli occhi con un nuovo modo di concepire la ricetta! Ispirati dal piatto simbolo della tradizione meneghina, abbiamo preparato delle gustose crocchette di riso e stracchino per stuzzicare l'appetito di tutti. Si tratta di piccole polpette preparate con una delle ricette più famose in Italia e apprezzate anche all'estero. Nel mezzo di queste deliziose crocchette c'è un tenero e cremoso cuore di stracchino: un vero tripudio di bontà quando assagerete la prima! Con le crocchette di riso e stracchino sorprenderete i vostri commensali con un antipasto semplice e sfizioso, con un buon profumo di originalità e zafferano. Ma quelli che davvero resteranno a bocca aperta saranno i puristi del ris giald... conquisterete anche loro, parola nostra!

Ingredienti per circa 30 pezzi

Riso vialone nano 200 g Zafferano in pistilli (1 confezione) 0,3 g Brodo vegetale q.b. Burro 100 g Parmigiano reggiano 100 g Olio extravergine d'oliva q.b. Sale fino q.b.

PER IL RIPIENO E PER LA FRITTURA

Stracchino 120 g Uova 2 Panko q.b. Sale fino q.b. Olio di semi di girasole q.b.

Come preparare le Crocchette di riso giallo con stracchino

Crocchette di riso giallo con stracchino

Per preparare le crocchette di riso giallo con stracchino cominciate dall’infusione di zafferano. Mettete i pistilli in una ciotolina e copriteli con un po’ di brodo vegetale caldo (1): lo stesso che vi servirà per cuocere poi il risotto. Quindi mescolate (2) e coprite con la pellicola trasparente. In questo modo i pistilli rilasceranno il colore e il profumo (3).

In una casseruola scaldate un filo d’olio e quando il fondo sarà caldo aggiungete i chicchi di riso (4). Fate tostare bene per un paio di minuti mescolando di continuo (5). È arrivato il momento di passare alla cottura. Bagnate il riso con il brodo caldo aggiungendo un mestolo ogni qual volta si starà per asciugare; mescolate di tanto in tanto (6).

Regolate di sale e a metà cottura aggiungete l’infuso di zafferano (7) e mescolate bene (8). Proseguite con la cottura e quando sarà giunta al termine spegnete (9).

Aggiungete il burro (10) e il formaggio grattugiato (11) e mantecate (12).

Trasferite il composto su un vassoio (13) e distribuite accuratamente. Coprite con la pellicola trasparente e fate raffreddare in frigorifero per almeno 30 minuti (14). Quando il riso sarà ben compattato e freddo riprendetelo e prelevate dei pezzetti di circa 30 grammi ciascuno (15).

Fate una piccola conca nel mezzo e ponete su un vassoio con carta forno (16). Continuate così con tutte fino ad ottenere circa 30 pezzi (17). In una ciotola lavorate lo stracchino con un cucchiaio (18)

E poi trasferitelo in una sac-à-poche (19). Quindi cominciate a spremere un po’ di stracchino nel centro delle conche (20) e quando avrete finito passate a chiuderle. Congiungete le estremità (21)

Richiudendo per bene il cuore nel mezzo (22) e formate una pallina (23). Andate avanti così fino a formare tutte le polpettine (24).

Immergete una pallina per volta prima nelle uova sbattute (25) e poi nel panko (26) e quando saranno tutte pronte cuocetele. Immergete pochi pezzi alla volta in olio profondo e caldo a 140° (controllate la temperatura con un termometro da cucina) (27).

Non appena saranno dorate (28) scolate le crocchette direttamente su carta assorbente e proseguite a cuocere tutte le altre (29). Ecco pronte le vostre crocchette di riso giallo e stracchino, salate in superficie e buon appetito (30)!

Conservazione

Le crocchette di riso giallo e stracchino possono essere formate e conservate fino a 12 ore in frigorifero prima di passarle in uovo e pangrattate e poi cuocerle. Potete anche congelarle una volta formate e friggerle mentre sono ancora gelate.

Invece, una volta cotte, le crocchette possono essere conservate in frigorifero per un paio di giorni.

Consiglio

Il panko che ricopre le crocchette di riso giallo e stracchino non è altro che del pangrattato più grosso e spesso rispetto a quello classico, che può essere comunque utilizzato se non riuscite a trovarlo. Per una versione senza glutine potete sostituire il panko con del pangrattato senza glutine oppure con della farina di mais non troppo grossa (fumetto o fioretto).

Giallozafferano

 

Inserzionista Carmine

ALTRE News
Come si fa la Crostata con ricotta e marmellata
Come si fa la Crostata con ricotta e marmellata
(Roma)
-

Il risultato sarà una frolla morbida, che sistemerete all'interno di un sac-à-poche per rivestire il vostro stampo ed una volta cotta risulterà super fragrante!
  Di crostate ne abbiamo preparate tante. Dalla più semplice con la confettura...

Cucina facile: Uova alla monachina
Cucina facile: Uova alla monachina
(Roma)
-

Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che vi proponiamo oggi hanno una marcia in più: le uova sode infatti vengono prima farcite con un composto di besciamella e tuorli, per poi essere impanate e fritte!
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Cucina: Simnel cake
Cucina: Simnel cake
(Roma)
-

Si tratta quindi di una ricetta strettamente legata alla tradizione, dal profondo significato religioso, che nonostante possa sembrare lontana dai nostri gusti, merita sicuramente un assaggio… vedrete che la simnel cake saprà stupire sia voi che i vostri
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Ricetta e preparazione Pizza di carne
Ricetta e preparazione Pizza di carne
(Roma)
-

Mentre la carne cuoce in forno, dedicatevi alla provola e seguite questo nostro trucchetto per velocizzare il passaggio del cubettarla.
  Qualcuno potrebbe infastidirsi nel sentirla chiamare pizza, ma la pizza di...

Cucina: Conchiglioni ripieni
Cucina: Conchiglioni ripieni
(Roma)
-

Far rosolare il trito di verdure in una casseruola con l'olio quindi aggiungere la carne macinata e fate rosolare, poi sfumate con il vino bianco.
  I conchiglioni sono un formato di pasta che accende la fantasia: si prestano...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati