Renzi vergogna! Ecco l'accaduto

(Napoli)ore 11:18:00 del 01/12/2016 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Lavoro

Renzi vergogna! Ecco l'accaduto

L’uomo, 52 anni, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, è rimasto schiacciato da due autocompattatori. Soccorso e portato alla Clinica dei Fiori di Acerra è morto poco dopo. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

All’isola d’Elba l’incidente mortale è avvenuto invece in un cantiere in via della Cava, a San Giovanni, Comune di Portoferraio. L’addetto, durante alcuni lavori per una gettata di calcestruzzo, è stato colpito alla testa dal braccio mobile della pompa per il calcestruzzo riportando un trauma cerebrale risultato fatale. Sul posto è intervenuto l’elicottero del 118. Anche in questo caso indagano i carabinieri.

La cosa triste? si muore per un pezzo di pane da portare a casa. Si accetta di lavorare in condizioni di poca sicurezza per garantire un minimo di sostegno e di dignità alla propria famiglia. Chi muore sul lavoro è un eroe a prescindere, ma credo che nessuno di noi vorrebbe mai celebrarli. L'Italia è una repubblica fondata sul lavoro.... sarebbe opportuno controllare anche la sicurezza dello stesso.

Tre incidenti mortali sul lavoro, l’Italia unita dal Nord al Sud.Dalla Valsugana, Trento, a Casoria, Napoli. Passando per l’isola d’Elba. E’ morto all’ospedale di Trento un operaio rimasto schiacciato ieri sera alla Xlam Dolomiti di Castelnuovo, in Valsugana, mentre era intento a spostare i pesanti pannelli per costruzione in legno dalla postazione della gru a carro-ponte. La vittima si chiamava Stefano Colleoni, 22 anni residente a Roncegno. Per cause ancora in corso di accertamento, il blocco dei pannelli del peso di 3 tonnellate, urtando pareti e pavimento ha investito l’operaio spingendolo e schiacciandolo contro i nastri trasportatori. Soccorso dal personale del 118 e trasportato in elicottero all’ospedale Santa Chiara, il giovane è rimasto in prognosi riservata tutta la notte ed è morto stamani. Sull’episodio indagano il Servizio lavoro della Provincia di Trento e i carabinieri della compagnia di Borgo Valsugana.

Un operatore ecologico ha perso la vita per via delle ferite riportate in un incidente sul lavoro avvenuto ad Arpino, frazione di Casoria (Napoli). L’uomo, 52 anni, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, è rimasto schiacciato da due autocompattatori. Soccorso e portato alla Clinica dei Fiori di Acerra è morto poco dopo. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Il quarto incidente mortale è avvenuto nel Cremonese: un uomo di 43 anni di origine albanese, G.R., residente a Fossano (Cuneo), è morto mentre era al lavoro nell’ex stabilimento Radici di via fratelli Cairoli a Isola Dovarese (Cremona). Le cause sono ancora al vaglio degli ispettori dell’Asl, ma sembra che l’uomo sia stato investito da un muletto in transito guidato da un collega. Altro incidente, questa volta senza vittime, a Pogliano Milanese. Due uomini sono rimasti ustionati per l’incendio scoppiato questa mattina all’interno di un silos di un’azienda che produce legno e derivati. I feriti sono un italiano di 40 anni e uno straniero di 49, entrambi trasportati d’urgenza all’ospedale Niguarda. Il più grave, portato in elisoccorso, è lo straniero. I vigili del fuoco sono intervenuti attorno alle 9.20, le cause del rogo sono ancora da accertare.

Inserzionista Luca

ALTRE News
Concorsi pubblici: 3mila vincitori aspettano ancora assunzione!
Concorsi pubblici: 3mila vincitori aspettano ancora assunzione!
(Napoli)
-

Concorsi pubblici, il futuro incerto (e forse amaro) per migliaia di idonei
VINCITORI CONCORSI PUBBLICI ATTENDONO RISPOSTE... Sono ancora più di 3mila...

Nevica microplastica sull'Artico: stiamo distruggendo la nostra Terra
Nevica microplastica sull'Artico: stiamo distruggendo la nostra Terra
(Napoli)
-

NEVICA PLASTICA SULL'ARTICO - Un gruppo di scienziati tedeschi e svizzeri ha trovato minuscoli frammenti di plastica e gomma nella neve caduta sullo stretto di Fram, il tratto di mar Glaciale Artico tra le isole Svalbard e la Groenlandia, in quantità tali
NEVICA PLASTICA SULL'ARTICO - Un gruppo di scienziati tedeschi e svizzeri ha...

1 italiano su 3 non sa navigare su Internet: SIAMO TRA I PEGGIORI D'EUROPA
1 italiano su 3 non sa navigare su Internet: SIAMO TRA I PEGGIORI D'EUROPA
(Napoli)
-

“In Italia troppi analfabeti digitali” ecco di dati dellʼOcse, peggio di noi solo Turchia e Cile
ANALFABETISMO DIGITALE IN ITALIA - Internet accompagna le nostre vite in ogni...

Italo assume 300 nuove figure: come candidarsi
Italo assume 300 nuove figure: come candidarsi
(Napoli)
-

ASSUNZIONI ITALO, COME CANDIDARSI - Italo assume.
ASSUNZIONI ITALO, COME CANDIDARSI - Italo assume. A settembre la compagnia...

Crisi dei negozi infinita: 1 su 4 prevede chiusura entro fine anno
Crisi dei negozi infinita: 1 su 4 prevede chiusura entro fine anno
(Napoli)
-

CRISI NEGOZI ITALIANI SOTTO CASA - Secondo un recente sondaggio condotto da SWG per Confesercenti è emerso che un negozio di vicinato su quattro prevede la chiusura a fine anno con bilancio negativo e due su dieci prevedono la riduzione della forza lavoro
CRISI NEGOZI ITALIANI SOTTO CASA - Secondo un recente sondaggio condotto da SWG...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati