Referendum Costituzionale: Renzi senza un minimo di dignità

(Napoli)ore 19:21:00 del 17/08/2016 - Categoria: Denunce, Politica

Referendum Costituzionale: Renzi senza un minimo di dignità

Sistema equitalia. Un sistema di riscossione ultra-aggressivo, che spesso manda in rovina chi è in difficoltà, e porta il cittadino alla disperazione

Tagli ai grandi disabili. Hanno tagliato i fondi per l’assistenza ai grandi disabili, persone paralizzate, costrette a vivere in un letto. Persone che necessitano di assistenza, che non sempre è disponibile tra le mura domestiche. Un malato di SLA è persino morto per le proteste messe in scena. Persone già duramente colpite che si devono ritrovare a proteste eclatanti per essere ascoltate. O meglio, per provare ad essere ascoltate.Nell’indifferenza dei media, e di conseguenza della maggioranza degli italiani. Che vergogna. Un popolo che non protegge anziani, disabili, è un popolo senza dignità.

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Gli Esodati. Centinaia di migliaia di persone lasciate senza lavoro e senza pensione. Famiglie che improvvisamente si sono ritrovate senza reddito. Chi aveva accumulato dei risparmi, oppure ha ricevuto aiuto dai familiari (cosa comunque frustrante) è riuscito a sopravvivere, ma non tutti sono così fortunati.Alcune famiglie se la sono passata davvero brutta. Uno scandalo inaccettabile, degno di un regime dittatoriale tremendo. Senza ritegno. I responsabili di una vicenda così, dovrebbero quanto meno sparire dalla scena politica. Invece molte persone, la maggioranza, ha continuato a votare per i partiti responsabili di atti così gravi, disumani e irresponsabili.

Essere governati da persone capaci di tutto questo, è roba che dovrebbe far venire i brividi. Un governo che agisce così, non può essere una garanzia per nessuno. Salvo poche privilegiate categorie, nessuno può dormire tranquillo. Oggi tocca a loro, domani può toccare a te. Ma quasi nessuno, tra le persone non interessate direttamente, smette di votare certi partiti per le questioni sopracitate.

Salvano le banche e distruggono le famiglie. Il recente decreto salva banche ha mandato sul lastrico oltre 120.000 risparmiatori. Famiglie che hanno perduto i risparmi di una vita. Per salvare le banche sacrificano centinaia di migliaia di famiglie.

Se il popolo fosse unito e solidale, e fosse perseguito un ideale diGIUSTIZIA e non di interesse della propria categoria, le cose cambierebbero rapidamente. Nessun politico, nessun governo farebbe certe “porcate”, poiché sarebbero coscienti di essere mandati a casa, non rieletti, ricevendo inoltre disprezzo da parte del popolo. Qui invece calpestano intere categorie e vengono accolti con il tappeto rosso dalle categorie non interessate alle “bastonate”.

Negli ultimi anni abbiamo assistito a numerose leggi ingiuste, quasi vessatorie per talune categorie. Hanno protestato solo gli interessati, il resto della popolazione se ne è largamente fregata. Di casi ce ne sono centinaia, ne cito solo alcuni tra quelli che reputo più eclatanti:

Tra pochi mesi ci troveremo dinnanzi al referendum costituzionale. La maggioranza della popolazione NON vuole che la Costituzione sia "toccata", ma l'INDIFFERENZA è una seria minaccia. Non c'è quorum, ma Renzi si gioca la credibilità su questo tema, ed i partiti manderanno a votare le loro "truppe cammellate" di tesserati e amici, se chi è contrario alle modifiche non si recherà a votare per INDIFFERENZA o menefreghismo, potrebbe vincere Renzi, che insieme a Boschi, Alfano, Verdini e soci, sarebbero LEGITTIMATI a modificare la Costituzione...

Il paese è in mano a persone che calpestano i diritti a intere categorie, al punto talvolta di rovinare l’esistenza di queste persone, ma nessuno sembra preoccuparsi di essere il prossimo. E sopratutto, si continua a votare persone che hanno calpestato i diritti ad altre persone, come se non ci riguardasse.

Molti italiani durano fatica ad alzare il c**o dalla poltrona e andare a votare un referendum. Gli italiani fanno fatica ad aprire un sito e firmare un'iniziativa importante come quella sulla trasparenza, che nonostante gli sforzi dei promotori e di numerosi blog, è arrivata appena a 87.200 firme, che non sono poche, ma dovevano e potevano essere MILIONI!!! 

E’ come se, sapendo che hanno svaligiato numerosi appartamenti vicini al nostro, ce ne fregassimo pensando: “non hanno mica svaligiato casa mia”.

Sistema equitalia. Un sistema di riscossione ultra-aggressivo, che spesso manda in rovina chi è in difficoltà, e porta il cittadino alla disperazione. Ma i vari suicidi e persone che si sono date fuoco davanti agli uffici, non hanno sortito nessun effetto.Senza arrivare a gesti estremi, chissà quante persone vivono depresse e non dormono la notte.

Ma come è possibile che così tanta gente continui a votare politici e partiti che hanno consentito fatti come quello degli esodati? Che investono in armi e tagliano l’assistenza alle persone più sfortunate? Se non ve ne frega di chi è malato di SLA, pensate che un domani quella condizione, o qualcosa di altrettanto grave, potrebbe capitare anche a qualcuno a voi caro, e questo si ritroverebbe abbandonato dallo Stato. Pretendere che queste persone siano tutelate, è una questione che riguarda tutti noi. Invece ce ne freghiamo. Basta che non tocchino il nostro orticello.

L'indifferenza è un male persino peggiore del signoraggio bancario. Che se non ci fosse INDIFFERENZA, sarebbe sconfitto

Non vedete che, categoria dopo categoria, “bastonano” tutti? Ci hanno diviso in mille rivoli in modo da contenere le proteste. Prima aumentano le tasse agli autonomi, poi rendono precari a vita i dipendenti, poi colpiscono il settore istruzione, eliminano diritti alle minoranze, tagliano i servizi (…) e tutto ciò che sapete. Continuate a votarli mi raccomando.

La sola idea fa tremare le gambe... iniziamo a sensibilizzare l'opinione pubblica sin da ora, è IMPORTANTISSIMO!!!

Se un quartiere viene preso di mira dai ladri, e si sparge la voce tra la popolazione, la gente si preoccupa, giustamente, che la sua abitazione possa essere la prossima ad essere svaligiata. C’è chi presta maggiore attenzione a chiudere porte e finestre, chi inizia a lasciare qualche luce accesa, chi addirittura organizza le ronde per difendersi dai ladri.

Inserzionista Gerardo

ALTRE News
Concorsi pubblici: 3mila vincitori aspettano ancora assunzione!
Concorsi pubblici: 3mila vincitori aspettano ancora assunzione!
(Napoli)
-

Concorsi pubblici, il futuro incerto (e forse amaro) per migliaia di idonei
VINCITORI CONCORSI PUBBLICI ATTENDONO RISPOSTE... Sono ancora più di 3mila...

NO a inciuci per tenersi la poltrona: gli italiani vogliono il VOTO
NO a inciuci per tenersi la poltrona: gli italiani vogliono il VOTO
(Napoli)
-

La crisi di governo stenta a risolversi: gli ultimi sondaggi politici elettorali di oggi 23 agosto annunciano il calo della Lega e la volontà di tornare alle urne.
CRISI GOVERNO, GLI ITALIANI VOGLIONO VOTARE - Si possono mettere insieme il...

Nevica microplastica sull'Artico: stiamo distruggendo la nostra Terra
Nevica microplastica sull'Artico: stiamo distruggendo la nostra Terra
(Napoli)
-

NEVICA PLASTICA SULL'ARTICO - Un gruppo di scienziati tedeschi e svizzeri ha trovato minuscoli frammenti di plastica e gomma nella neve caduta sullo stretto di Fram, il tratto di mar Glaciale Artico tra le isole Svalbard e la Groenlandia, in quantità tali
NEVICA PLASTICA SULL'ARTICO - Un gruppo di scienziati tedeschi e svizzeri ha...

1 italiano su 3 non sa navigare su Internet: SIAMO TRA I PEGGIORI D'EUROPA
1 italiano su 3 non sa navigare su Internet: SIAMO TRA I PEGGIORI D'EUROPA
(Napoli)
-

“In Italia troppi analfabeti digitali” ecco di dati dellʼOcse, peggio di noi solo Turchia e Cile
ANALFABETISMO DIGITALE IN ITALIA - Internet accompagna le nostre vite in ogni...

Crisi dei negozi infinita: 1 su 4 prevede chiusura entro fine anno
Crisi dei negozi infinita: 1 su 4 prevede chiusura entro fine anno
(Napoli)
-

CRISI NEGOZI ITALIANI SOTTO CASA - Secondo un recente sondaggio condotto da SWG per Confesercenti è emerso che un negozio di vicinato su quattro prevede la chiusura a fine anno con bilancio negativo e due su dieci prevedono la riduzione della forza lavoro
CRISI NEGOZI ITALIANI SOTTO CASA - Secondo un recente sondaggio condotto da SWG...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati