Redditi: quanto guadagnano i nuovi ministri del governo gialloverde

(Roma)ore 08:10:00 del 19/04/2019 - Categoria: , Politica

Redditi: quanto guadagnano i nuovi ministri del governo gialloverde

Le dichiarazione dei due vicepremier: per Salvini e Di Maio rispettivamente 102mila e 98mila euro

Nel 2018 il premier Giuseppe Conte ha dichiarato un reddito di 374.314 euro. E' quanto risulta dalle dichiarazioni dei redditi del periodo d'imposta del 2017 pubblicate on line sul sito Parlamento.it. Tra i suoi beni anche una Jaguar Xj6 del 1996 mentre non figurano partecipazioni in alcuna società. Salvini ha dichiarato 102mila euro, Di Maio 98mila. Nell'esecutivo, in ultima posizione, la ministra della Difesa Elisabetta Trenta, con 42mila euro.

Una curiosità: Conte e Di Maio condividono il debole per le auto d'epoca: il primo ha una Jaguar del 1996 e il secondo una Mini Cooper del 1993.

Dopo essere stato assente qualche anno per la decadenza dalla carica di parlamentare, Berlusconi è tornato a comparire nella classifica in quanto leader di Forza Italia.

La sua dichiarazione dei redditi è di gran lunga la più sostanziosa con un imponibile di 48 milioni di euro. Non male anche il deputato di Forza Italia, Antonio Angelucci, patron delle cliniche nel centro Italia, che ha dichiarato un reddito di oltre 6 milioni, più che raddoppiando le entrate rispetto all'anno precedente. Dichiarazioni dal sapore diverso quelle del presidente della Camera Roberto Fico, con un imponibile da 98.470 euro, e del presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, con 414.206 euro.

Dalle tabelle emergono anche altre attività. Salvini è titolare di 3.500 azioni di A2A, 250 azioni di Acea, 392 azioni di Enel e 3.094 azioni della società lussemburghese di investimento a capitale variabile Bg Selection. Piccole partecipazioni anche per il sottosegretario alla presidenza del consiglio Giancarlo Giorgetti, che ha un imponibile da 123.635 euro ed è titolare di 896 azioni della Cnh.

Per il senatore Matteo Renzi il 2017 è stato un 'anno sabbatico': ha dato le dimissioni da presidente del consiglio nel dicembre 2016 ed è stato eletto nel marzo 2018. Così, nella dichiarazione 2018 il reddito e' di 28.345 euro. L'anno precedente, aveva dichiarato 107.100 euro. Costante, invece Di Maio, fermo a 98mila euro da tre anni. Sullo stesso ordine di grandezza Giorgia Meloni, con 97.235 euro. Nel governo, il terzultimo è il ministro dell'Economia Giovanni Tria, che ha dichiarato 88 mila euro.

Da: QUI

Inserzionista Gregorio

ALTRE News
Senato taglio dei parlamentari: tutte le novita' della riforma
Senato taglio dei parlamentari: tutte le novita' della riforma
(Roma)
-

TAGLIO NUMERO DEI PARLAMENTARI AL SENATO - Il Senato ha approvato il ddl costituzionale sul taglio dei parlamentari.
TAGLIO NUMERO DEI PARLAMENTARI AL SENATO - Il Senato ha approvato il ddl...

Soldi Russi alla Lega: qualcosa non torna
Soldi Russi alla Lega: qualcosa non torna
(Roma)
-

SOLDI RUSSI ALLA LEGA - Lo scorso 18 ottobre nel lussuoso Hotel Metropole di Mosca c'è stato un incontro tra esponenti della Lega e uomini del Cremlino per escogitare il modo di far arrivare al partito del ministro dell'Interno e vicepremier italiano Matt
SOLDI RUSSI ALLA LEGA - Lo scorso 18 ottobre nel lussuoso Hotel Metropole di...

Autostrade in Europa Gratis: ecco dove NON si paga il pedaggio
Autostrade in Europa Gratis: ecco dove NON si paga il pedaggio
(Roma)
-

AUTOSTRADE IN EUROPA GRATIS - In Italia si parla di possibile aumento dei pedaggi autostradali ma in altre nazioni europee le autostrade sono gratis.
AUTOSTRADE IN EUROPA GRATIS - In Italia si parla di possibile aumento dei...

Fine Vita: tutte le novita' in Parlamento
Fine Vita: tutte le novita' in Parlamento
(Roma)
-

LEGGE FINE VITA NEWS - La dignità personale, e la libertà di scelta, diritti umani fondamentali, ci dicono che è giusto poter scegliere anche come morire
LEGGE FINE VITA NEWS - La dignità personale, e la libertà di scelta, diritti...

Autonomia regioni del Nord: nessuno si oppone, ma ecco cosa comporta veramente
Autonomia regioni del Nord: nessuno si oppone, ma ecco cosa comporta veramente
(Roma)
-

AUTONOMIA REGIONI DEL NORD - C’è qualcuno capace di intestarsi la battaglia contro il Regionalismo Differenziato con almeno metà dell’energia usata contro la riforma costituzionale di Matteo Renzi?
AUTONOMIA REGIONI DEL NORD - C’è qualcuno capace di intestarsi la battaglia...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati