Ponte Morandi: le INTERROGAZIONI PARLAMENTARI durante il Governo Renzi

(Roma)ore 08:18:00 del 22/08/2018 - Categoria: , Denunce, Politica

Ponte Morandi: le INTERROGAZIONI PARLAMENTARI durante il Governo Renzi

Genova, ponte Morandi. Lo sciacallaggio del PD nei confronti del M5S

Genova, ponte Morandi. Lo sciacallaggio del PD nei confronti del M5S 

In queste ore esponenti del Partito democratico mostrano in Tv e sui social un documento, datato 8 aprile 2013, in cui il M5S si sarebbe opposto alla costruzione di una gronda che avrebbe messo in sicurezza ponte Morandi a Genova.

Si tratta di vile strumentalizzazione politica! Il Comune di Genova è stato amministrato ininterrottamente dal 1948 al 2017prima dal PCI e poi da PDSDS e PD.

Idem Regione Liguria, con poche eccezioni per qualche breve periodo.Il M5S è all’opposizione sia in Comune che in Regione.

È invece al governo del Paese da appena 75 giorni (dal 1° giugno 2016, in alleanza con la Lega).

Le responsabilità per quanto accaduto ieri a Genova, oltre ad essere riconducibili all’austerità impostaci dai vincoli europei e dai governi nostrani degli ultimi sei anni e mezzo, sono quindi del PD.

Vediamo il perché.

Le interrogazioni parlamentari sul cedimento dei giunti di ponte Morandi risalgono al 2015 e al 2016, quando al governo del Paese c’erano Matteo Renzi e il suo Partito democratico, che non hanno mosso un dito, cioè non hanno fatto assolutamente nulla per evitare il disastro

All’epoca Renzi&Co. erano forse impegnati nell’approvare in Europa la direttiva sul bail-in per salvare le banche e fregare i risparmiatori.

Ponte Morandi: le responsabilità

Le opposizioni criticano e si oppongono, è il loro compito, ma poi le decisioni e le responsabilità spettano a chi governa.

E a governare nel 2015 e nel 2016 – quando il senatore Rossi presentò le due interrogazioni parlamentari sopra richiamate – erano Renzi e il Pd. Da questo dato non si scappa. Il resto è sciacallaggio puro da parte del Partito democratico.

Questo un tweet dell’Onorevole del PD Alessia Morani col quale la parlamentare espone alla gogna mediatica il documento M5S del 2013, senza esporre tuttavia le interrogazioni parlamentari sopra citate quando al governo del Paese c’erano Renzi e il suo Pd.

Vergogna! P.S. Non sono iscritto né ho votato il M5S, ma l’onestà intellettuale di dire la verità viene prima di qualsiasi logica di appartenenza politica

Da: QUI

Inserzionista Gerardo

ALTRE News
Onesta' in poltica? NON SERVE. Abbiamo bisogno di COMPETENZA!
Onesta' in poltica? NON SERVE. Abbiamo bisogno di COMPETENZA!
(Roma)
-

Siamo sicuri che l’onesto sia sempre da preferire al corrotto?
Rubare denaro pubblico è un gesto assolutamente odioso che delegittima la...


(Roma)
-


  Di Notre-Dame è salva la struttura muraria, insieme a un terzo del tetto. Il...

Copyright, UE delibera senza discussione: cosa cambia
Copyright, UE delibera senza discussione: cosa cambia
(Roma)
-

Via libera definitivo alla riforma del copyright europeo
COPYRIGHT OR WRONG, IL CONSIGLIO EUROPEO DELIBERA (SENZA DISCUSSIONE) - L'ITALIA...

Sud Italia, dove INTERNET non esiste per 1 persona su 3
Sud Italia, dove INTERNET non esiste per 1 persona su 3
(Roma)
-

Secondo gli ultimi dati sull'utilizzo di internet e dei social network, anche per gli italiani l'utilizzo dei social è in crescita, dove Facebook è in testa con 31 milioni di utenti, seguito da Instagram e Pinterest. Ma quanto a penetrazione di internet r
Gli italiani sono sempre più online, sebbene al di sotto della media...

DL Sicurezza con porti chiusi? Salva vite umane. Ecco i DATI DEL MINISTERO
DL Sicurezza con porti chiusi? Salva vite umane. Ecco i DATI DEL MINISTERO
(Roma)
-

La politica dei porti chiusi salva tante vite umane
La politica dei porti chiusi salva tante vite umane – di Gianandrea Gaiani – La...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati