Piu' ricorsi persi che Champions! Juve, lo scudetto del 2006 spetta all'Inter!

(Torino)ore 09:24:00 del 08/08/2019 - Categoria: , Calcio, Denunce

Piu' ricorsi persi che Champions! Juve, lo scudetto del 2006 spetta all'Inter!

La Corte federale d’appello della Figc ha respinto il reclamo della Juventus, confermando l’inammissibilità del ricorsosull’assegnazione alla squadra dell’allora presidente Massimo Moratti dello scudetto 2006.

JUVE, PERSO RICORSO PER SCUDETTO DEL 2006 - Ennesimo capitolo nella storia senza fine di Calciopoli: la Corte Federale d'Appello della Federcalcio ha respinto il ricorso presentato dalla Juventus contro la sentenza da parte del Tribunale Federale Nazionale che a luglio aveva giudicato "inammissibile" la richiesta del club bianconero di revocare lo Scudetto assegnato all'Inter al termine della stagione 2005/2006. 

JUVE, PERSO RICORSO PER SCUDETTO DEL 2006 - Dopo averlo conquistato sul campo la Juventus si vide privata del titolo dalla giustizia sportiva in seguito allo scandalo di Calciopoli, che sconvolse l'estate del 2006 e che portò all'assegnazione dello Scudetto all'Inter, che da terzo in classifica si ritrovò prima in seguito alle sentenze che portarono alla retrocessione dei bianconeri e a ben 30 punti di penalizzazione al Milan secondo.

JUVE, PERSO RICORSO PER SCUDETTO DEL 2006 - Da allora è cominciata una battaglia tra Juventus e Inter che ha visto la Vecchia Signora chiedere più volte l'annullamento delle sentenze e la revoca dalla bacheca dei nerazzurri dello Scudetto 2005/2006. Una guerra fatta di ricorsi e appelli che però fino a oggi non ha cambiato la sostanza delle cose: già nel 2011 il consiglio federale aveva sottolineato come mancassero i presupposti giuridici per ipotizzare eventuali revoche del titolo conteso.

La Corte federale d’appello della Figc ha respinto il reclamo della Juventus, confermando l’inammissibilità del ricorsosull’assegnazione alla squadra dell’allora presidente Massimo Moratti dello scudetto 2006. Il club bianconero si è rivolto alla giustizia sportiva per ottenere l’annullamento della delibera con cui il consiglio federale Figc, nel 2011, si era espresso contro la revoca del titolo assegnato nel 2006 all’Inter dopo i fatti di Calciopoli.

Inserzionista Carmine

ALTRE News
Italiani primi evasori in Europa: di chi la colpa?
Italiani primi evasori in Europa: di chi la colpa?
(Torino)
-

EVASIONE, ITALIA PRIMA IN EUROPA - Italia prima in Europa per evasione fiscale in termini assoluti dell’Iva.
EVASIONE, ITALIA PRIMA IN EUROPA - Italia prima in Europa per evasione fiscale...

Rincari sulla Patente: costera' il 22% in piu' (piu' di 800 euro)
Rincari sulla Patente: costera' il 22% in piu' (piu' di 800 euro)
(Torino)
-

RINCARI SULLA PATENTE IN ARRIVO - La patente di guida è vista come un traguardo per la maggior parte dei maggiorenni che, al compimento del 18° anno d'età, possono finalmente impugnare il volante dell'auto e cominciare ad essere considerati automobilisti,
RINCARI SULLA PATENTE IN ARRIVO - La patente di guida è vista come un traguardo...


(Torino)
-


LA DENUNCIA SHOCK DI UN ONCOLOGO DI FAMA MONDIALE - "Il timore mio - me ne...

Terremoto Centro Italia: 94 progetti, solo 8 realizzati
Terremoto Centro Italia: 94 progetti, solo 8 realizzati
(Torino)
-

TERREMOTO CENTRO ITALIA, BLOCCATI GLI SMS SOLIDALI - Una telefonata salva la vita, un sms doveva aiutare la speranza di ricostruire una casa, una chiesa, una vita.
TERREMOTO CENTRO ITALIA, BLOCCATI GLI SMS SOLIDALI - Una telefonata salva la...

CACCIA RIAPERTA: fino a 139 animali uccisi al secondo, 460 milioni in 5 mesi
CACCIA RIAPERTA: fino a 139 animali uccisi al secondo, 460 milioni in 5 mesi
(Torino)
-

CACCIA RIAPERTA IN ITALIA - Le specie cacciabili in Italia sono 48 e ogni cacciatore ha la possibilità di cacciare un numero massimo di animali per ogni giornata venatoria (carniere giornaliero) e un numero massimo per stagione (carniere stagionale).
CACCIA RIAPERTA IN ITALIA - Le specie cacciabili in Italia sono 48 e ogni...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati