Pennichella pomeridiana: 6 minuti per salvarci la vita

(Napoli)ore 13:39:00 del 29/07/2018 - Categoria: , Curiosità, Salute, Scienze

Pennichella pomeridiana: 6 minuti per salvarci la vita

Quella della pennichella pomeridiana è un’abitudine che ha perso popolarità a causa della vita frenetica di tutti i giorni.Ma basta poco per rigenerarci

Quella del pisolino pomeridiano è un’abitudine che sta andando, nel corso degli anni, man mano svanendo, a causa dello stile di vita frenetico dei nostri giorni, il quale spesso non ci lascia un briciolo di tempo per rilassarci.
Ai tempi dei nostri nonni invece, quando una altissima percentuale della popolazione lavorava la terra, la pennichella pomeridiana era quasi un obbligo, visto che ci si alzava prestissimo la mattina per lavorare la terra, e ci si doveva necessariamente riposare per arrivare almeno all’ ora di cena con un briciolo di energia.

Molti non lo sanno ma non necessariamente l’organismo ha bisogno di dormire molto il pomeriggio, bastano infatti soli 6 minuti di pennichella per ottenere i benefici che questa apporta.
Chi non riesce a ritagliarsi 6 minuti del proprio tempo di pomeriggio prima di tornare a lavoro?

Di seguito mostriamo i benefici che la pennichella pomeridiana apporta al nostro organismo in base ai minuti di riposo.

I benefici della pennichella pomeridiana minuto per minuto

  • Sei minuti: Se proprio non abbiamo molto tempo a disposizione per dormire, sfruttando soli 6 minuti per riposare possiamo ottenere dei benefici a lungo termine. Una pennichella di 6 minuti può aiutarci a migliorare la memoria a lungo termine, perchè ci permette di ricaricare il cervello e migliorare le funzioni cerebrali. In pratica bastano 6 minuti per resettare il nostro cervello e renderlo funzionale al meglio per il resto della giornata. Per non parlare dei benefici a lungo termine che questa abitudine apporta ad esso.
  • Venti minuti:  Dormire 20 minuti durante il pomeriggio ci aiuta ad essere più reattivi nel resto della giornata e a migliorare le funzioni motorie.
  • Trenta minuti: Un recente studio ha dimostrato che riposando per soli trenta minuti al pomeriggio possiamo recuperare una intera notte insonne in termini di effetti ormonali che l’ insonnia apporta, e tornare come nuovi per affrontare il resto della giornata.
  • Quarantacinque minuti: La pennichella pomeridiana aiuta anche a prevenire le malattie cardiache. Un pisolino di 45 minuti ci aiuta ad abbassare la pressione e alleviare lo stress.

Non si dovrebbe però andare oltre i 45 minuti di pisolino pomeridiano, in quanto un tempo eccessivo potrebbe favorire l’ insonnia notturna, e un intontimento al risveglio, che provoca l’effetto contrario, tranne in quei casi in cui si dorme meno di 7 ore a notte, dove possiamo prolungarci un pò di più, preferibilmente senza superare un’ora di riposo.

Inoltre un altro consiglio molto importante è quello di allungarsi almeno mezz’ora dopo i pasti in quanto dormire a stomaco pieno non è una scelta salutare ideale. E’ anche preferibile non riposare oltre le 15:00 in quanto si rischia di compromettere il sonno notturno.

Da: QUI

Inserzionista Luca

ALTRE News
Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
(Napoli)
-

Gli smartphone? Una droga. «Le notifiche danno dipendenza come l'oppio»
Ci permettono di rimanere sempre connessi e informati ma siamo sempre più...

Perdere la pancia in eccesso per l'estate: la guida
Perdere la pancia in eccesso per l'estate: la guida
(Napoli)
-

Perdere peso, o comunque più in generale ridurre la sporgenza derivante dalla nostra pancia, non è semplice.
Perdere peso, o comunque più in generale ridurre la sporgenza derivante dalla...

Scienza conferma: fracking (estrazione PETROLIO) causa i terremoti!
Scienza conferma: fracking (estrazione PETROLIO) causa i terremoti!
(Napoli)
-

Insomma, proprio quello che è avvenuto nell’Adriatico prima dei terremoti in Centro Italia!
Il fracking ha causato due terremoti in Cina. A confermarlo è stato un nuovo...

Psicologo no, ma gli italiani preferiscono spendere 350 MILIONI L'ANNO in ANSIOLITICI
Psicologo no, ma gli italiani preferiscono spendere 350 MILIONI L'ANNO in ANSIOLITICI
(Napoli)
-

Gli italiani hanno più paura della psicoterapia che degli psicofarmaci. In un Paese dove ammettere di essere in terapia da uno psicologo o uno psichiatra è ancora considerato un tabù, gli psicofarmaci sono diventati una scorciatoia per combattere i distur
Gli italiani hanno più paura della psicoterapia che degli psicofarmaci. In un...


(Napoli)
-


La presenza di vita nell'Universo è un dilemma che continua a tormentare gli...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati