MXGP 2019: provato

(Potenza)ore 11:23:00 del 25/07/2019 - Categoria: , Videogames

MXGP 2019: provato

Forte della licenza ufficiale il titolo mette ben in mostra le controparti digitali dei centauri e i tracciati aggiornati all’ultima stagione, con tanto di suddivisione fra mondo MX2 e MXGP, dettaglio forse scontato ma decisivo nel momento dell’acquisto p

 

MXGP 2019 ANTEPRIMA - La software house milanese è la regina indiscussa del motociclismo sportivo: dopo aver aggiornato MotoGP alla stagione in corso, è la volta di MXGP 2019, il videogame ufficiale del campionato di motocross, giunto alla sua quarta iterazione. La versione beta sembra essere arrivata ad uno stadio piuttosto avanzato, tanto che sono disponibili quasi tutti i contenuti, compreso l'editor che permette di creare tracciati personalizzati, anche se manca la famosa modalità Waypoint, in cui inserire, all'interno del Playground (ossia la zona in cui è possibile liberamente esercitarsi), dei checkpoint con cui mettere alla prova le proprie abilità e quelle della comunità.

Sono presenti le categorie MX2 e MXGP, terreno di caccia del nostro Tony Cairoliche purtroppo ha dovuto abbandonare un campionato che stava dominando a causa di un infortunio alla spalla. Ciononostante, MXGP 2019 ANTEPRIMA - Milestone ci permette di selezionarlo, così come tutti gli altri 35 piloti che prendono parte alla stagione 2019 di Motocross. Con dei buoni piazzamenti si ottiene del prestigio che permette di attirare l'attenzione di team e sponsor più munifici; inoltre si guadagnano crediti da spendere per il potenziamento di moto e pilota. La maggior parte degli upgrade è di natura puramente grafica (come i paramani, le manopole del manubrio, la pedana), altri invece migliorano il comportamento della moto

Pad alla mano MXGP 2019 non si distacca con forza dal passato e la freschezza va ricercata al contrario nell’aggiornamento dei contenuti. Forte della licenza ufficiale il titolo mette ben in mostra le controparti digitali dei centauri e i tracciati aggiornati all’ultima stagione, con tanto di suddivisione fra mondo MX2 e MXGP, dettaglio forse scontato ma decisivo nel momento dell’acquisto per gli appassionati della disciplina. Fra le modalità di gioco ritornano la carriera – non presente in questa build – e altre soluzioni classiche come la gara veloce, il time attack e la stagione, una versione semplificata del campionato dove affrontare senza troppi orpelli i circuiti originali.

MXGP 2019 ANTEPRIMA - Al banchetto degli invitati siede in questa edizione 2019 anche l’editor dei tracciati, un tool che promette di dar carta bianca ai giocatori che volessero cimentarsi nella creazione di percorsi inediti. Non si parla di semplici curve e rettilinei, perché Milestone ha affermato che ogni singolo dettaglio potrà essere modificato, dai dossi ai salti più importanti, passando per ostacoli e discese a rotta di collo. Per ora resta tutto sulla carta visto che non era possibile accedere a questa modalità nella versione di prova, ma se verranno mantenute le promesse questa sarà di certo una delle migliori frecce all’arco per MXGP 2019.

Non è una totale new entry invece il Playground, che però è stato completamente rivisto ed assume ora maggior peso. Lo scenario è stato spostato in un fittizio ambiente boschivo della Provenza francese adibito a vasta zona test per le due ruote. Questa arena delimitata è il perfetto palcoscenico per le acrobazie e per prendere confidenza con la guida ed è stata inoltre sfruttata come punto di accesso per la modalità Waypoint. In questa sezione il giocatore può sfidare gli altri utenti su tracciati da lui stesso generati tramite l’inserimento lungo la pista di checkpoint sempre differenti. L’operazione si è rivelata immediata e sono bastati pochi click per dar vita al nostro tracciato, sui poi occorre completare un giro che servirà da tempo da battere per la community.

 

Inserzionista Carmine

ALTRE News
La prova di Planet Zoo
La prova di Planet Zoo
(Potenza)
-

Quest’ultimi possono essere acquistati da un menù apposito spendendo dei punti dedicati (tranne nel tutorial ovviamente), poi assegnati a un particolare habitat che dovrà essere arredato seguendo le necessità di quest’ultimo.
RECENSIONE PLANET ZOO - Planet Zoo è a tutti gli effetti un gestionale di stampo...

Death Stranding recensione
Death Stranding recensione
(Potenza)
-

RECENSIONE DEATH STRANDING - Non è stato un compito facile lavorare alla recensione di Death Stranding, anzi, posso dire tranquillamente che è stato il prodotto più controverso con il quale abbia mai avuto a che fare.
RECENSIONE DEATH STRANDING - Non è stato un compito facile lavorare alla...

Nvidia Shield TV: come cambia la gamma per gamers con modelli PRO
Nvidia Shield TV: come cambia la gamma per gamers con modelli PRO
(Potenza)
-

NVIDIA SHILED TV COSA CAMBIA - Nuovo chip Tegra X1+, doppia versione e telecomando rinnovato.
NVIDIA SHILED TV COSA CAMBIA - Nuovo chip Tegra X1+, doppia versione e...

Come sara' la nuova PS5?
Come sara' la nuova PS5?
(Potenza)
-

Il nome ufficiale della prossima console di Sony sarà PlayStation 5 e fin qui niente di trascendentale dato che era ampiamente previsto. Tuttavia, finalmente Sony ha svelato anche la data d’uscita e tanti dettagli molto interessanti.
COME SARA' LA NUOVA PS5 - Il nome ufficiale della prossima console di Sony sarà...

La prova di Luigis Mansion 3
La prova di Luigis Mansion 3
(Potenza)
-

Utilizzando i sensori di movimento dei Joy-Con, o la levetta analogica destra, si può indirizzare dove scagliare lo spettro permettendo di colpire i fantasmi adiacenti, rompendone le difese o danneggiandoli pesantemente.
RECENSIONE LUIGIS MANSION 3 - Al di là della struttura ludica insolita, un...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati