La prova di Xenon Racer

(Genova)ore 15:31:00 del 18/03/2019 - Categoria: , Videogames

La prova di Xenon Racer

Led, materiali lucenti e forme avveniristiche sono gli ingredienti base di questa ricetta.

 

Questo weekend ritorna la Formula 1, e se dovessi pensare che potrebbe essere l’ultimo campionato con veicoli a ruote della mia vita, vorrei che fosse il più bello di sempre. Xenon Racer nella finzione narrativa ci porta in un contesto simile, alle prese con l’ultimo grande campionato di veicoli a ruote in un ipotetico 2030 (neanche troppo lontano a pensarci bene). Una prospettiva tradizionale, interessante per dare al concept delle peculiarità di design e di gameplay inedite nel panorama dei racing.

Xenon Racer a Cloud City

L’idea tanto originale è stata messa in campo da un team tutto italiano con sede a Milano, 3DClouds, che avrete già presente per il loro All Star Fruit Racing. Lo studio conta circa 20 persone di cui tutte con esperienza nel settore videoludico, con le idee chiare e la voglia di puntare in alto e realizzare titoli sempre più ambiziosi. Non facciamo fatica a credere nel loro progetto dopo aver visto il successo del loro primo gioco e l’evoluzione che c’è stata con questo Xenon Racer. Abbiamo colto così l’occasione per provare nei loro studi il titolo per iniziare ad avere un’idea sempre più chiara di quello che arriverà di qui a poco con la release definitiva.

A partire dal setting che vi abbiamo anticipato sopra, il gioco si identifica come un arcade racing game di vecchio stampo, con elementi presi a piene mani dalla tradizione videoludica del genere, Ridge Racer su tutti per avere un punto di riferimento. Le città del futuro ospitano circuiti di diverse forme e lunghezze. La loro caratterizzazione è molto curata, i designer di 3DClouds hanno preso le attuali ambientazioni e le hanno plasmate per renderle simili a una loro ipotetica versione 2030.

Led, materiali lucenti e forme avveniristiche sono gli ingredienti base di questa ricetta. In totale troveremo 7 ambientazioni a loro volta suddivise in un totale di 40 circuiti. L’abbondanza non manca, e sicuramente ci sono piani per ingrandire questo numero con DLC ed eventi di vario tipo, anche se non ne conosciamo le forme.

L’obiettivo di Xenon Racer è quello di colmare un posto vacante da troppo tempo, ponendosi come alternativa vecchia scuola a tutti i corsistici di stampo realistico che affollano il mercato. Un prodotto confezionato con amore, conoscenza della materia e grandi ambizioni, inversamente proporzionali alla grandezza del team. C’è la voglia di combattere ad armi pari, di dimostrare quanto la loro seconda opera sia un prodotto d’alto profilo, e le sensazioni sono quelle giuste, perfettamente a metà strada tra classico e contemporaneo. La reunion per tutti gli orfani del genere è fissata per il 26 marzo, tenetevi pronti.

 

Inserzionista Samuele

ALTRE News
La prova di A Plague Tale Innocence
La prova di A Plague Tale Innocence
(Genova)
-

Qui i due vengono avvistati e cacciati a malo modo dagli abitanti rinchiusi nelle loro case, quasi fosse in atto una vera e propria persecuzione nei loro confronti.
  In occasione del What’s Next tenutosi a Parigi pochi giorni fa, Focus Home...

La prova di The Princess Guide
La prova di The Princess Guide
(Genova)
-

Un meccanismo di scelta costante, che “fa da padrone” all’interno delle dinamiche di The Princess Guide, riesce, però, a stratificare in maniera interessante la narrazione, rendendo maggiormente interattivi i costanti dialoghi descritti poc’anzi.
  Son tutti bravi ad impugnare una spada o un’enorme ascia bipenne, trincerarsi...

La prova di Anno 1800
La prova di Anno 1800
(Genova)
-

In poche parole, è necessario mantenere alcune zone volutamente povere, per non privarsi di lavoratori fondamentali.
  L’esplorazione di mondi futuri non ha portato benissimo ad Anno e a Blue...

La prova di Pumped BMX Pro
La prova di Pumped BMX Pro
(Genova)
-

Progredendo del gioco, dopo aver fatto pratica, sbloccherete altri set (attivabili con la semplice pressione dei tasti dorsali), che comprendono “mosse” più complicate oppure evoluzioni più spinte delle iniziali.
  Pumped BMX Pro non è uno di quei giochi che vi terrà impegnati per ore e ore...

Super Dragon Ball Heroes World Mission: provato
Super Dragon Ball Heroes World Mission: provato
(Genova)
-

Dal 2010, Dragon Ball Heroes è diventato rapidamente tra i videogiochi di carte più giocati al mondo, ma relegato spesso e volentieri nel solo Giappone.
  Non serve che vi presentiamo Dragon Ball, l’immortale serie di Akira...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati