La prova di Gears Pop

(Firenze)ore 20:40:00 del 05/09/2019 - Categoria: , Videogames

La prova di Gears Pop

e non possiamo che avere un’opinione estremamente positiva sia del matchmaking, incredibilmente rapido, sia della tenuta delle partite stesse, che non hanno mai causato alcun tipo di problema.

 

RECENSIONE GEARS POP - In prima battuta Gears POP! si pone come un tower defense in cui i giocatori possono sfidarsi in match piuttosto rapidi (nell'ordine di tre minuti circa), e subito la nostra mente è viaggiata ad un papabile confronto con chi attualmente domina questa fetta di mercato: Clash Royale. Il titolo di Supercell è ormai un punto di riferimento per i giocatori mobile, ed il progetto annunciato da Microsoft sembra proprio voler lanciare il guanto di sfida all'azienda finlandese.

Da un lato è sicuramente un obiettivo importante ed arduo da raggiungere, dall'altro l'unione di due brand conosciuti dalla community di fan potrebbe aiutare Microsoft nell'impresa. Ovviamente è stato sfruttato a pieno il fascino di locuste e gear per creare un prodotto che, nonostante la sua natura di mobile game, sia comunque rispettoso dell'universo da cui trae ispirazione.

RECENSIONE GEARS POP - Senza dimenticare che i ragazzi di The Coalition, gli stessi che curano la serie principale dal quarto capitolo e pronti a tornare con Gears 5, si stanno occupando personalmente dello sviluppo. È certo quindi che verrà posta una certa cura nello sbarco delle locuste su mobile, e probabilmente una piattaforma così diffusa potrebbe contribuire ad alimentare la stessa fama del brand.

Esteticamente, il titolo abbandona lo stile tipico del franchise Gears, adottando uno stile molto più goliardico, in linea con lo spirito che anima i Funko Pop. Si tratta, a nostro parere, di una scelta azzeccata, che dona un notevole carisma al gioco. Questo è vero soprattutto nel momento in cui si aprono le loot box: quando troviamo un personaggio, esso si trova inizialmente all’interno della classica confezione Funko Pop, da cui viene poi estratto con una simpatica animazione. Anche la schermata di battaglia è piacevole, con un’interfaccia intuitiva ed immediata, così come i piccoli personaggi che si muovono sullo schermo che, per quanto deformati rispetto al passato, mantengono comunque le caratteristiche fondamentali delle loro controparti conosciute sui canonici Gears of War.

RECENSIONE GEARS POP - Abbiamo testato diverse partite su Gears Pop! e non possiamo che avere un’opinione estremamente positiva sia del matchmaking, incredibilmente rapido, sia della tenuta delle partite stesse, che non hanno mai causato alcun tipo di problema. Il capitolo microtransazioni, invece, è la nota dolente del titolo. La loro presenza è quasi aggressiva, in quanto ogni singola schermata ci ricorda la possibilità di comprare altra valuta in-game per accedere a nuovi contenuti. Sostanzialmente, abbiamo due tipi di valute: le monete, necessarie per far livellare le spille e per acquistarne di nuove dallo store, trovabili anche nelle loot box; e i cristalli, che permettono di acquistare loot box e accelerarne l’apertura. Sì, perché le loot box che vincerete nei duelli non saranno immediatamente apribili; dovrete attendere un certo numero di ore per poterle aprire. Considerando che ci sono solo quattro slot per le loot box e che, una volta riempiti, non potrete guadagnarne altri finché non si libererà almeno uno slot, è facile capire quanto l’utilizzo dei cristalli sia fondamentale, soprattutto per chi passa molto tempo con i titoli mobile. Anche se il gioco rimane divertente senza spendere denaro, la gestione delle microtransazioni poteva certamente essere migliore.

 

Inserzionista Gregorio

ALTRE News
La prova di Gears 5
La prova di Gears 5
(Firenze)
-

Il cambio di prospettiva JD > Kait arriva in concomitanza con un ulteriore, eclatante cambiamento: abbandoneremo le strade e gli angusti corridoi della città per esplorare sconfinate distese ghiacciate e lande desertiche, con tanto di bussola e veicolo.
  RECENSIONE GEARS 5 - Gli autori sono riusciti a mettere insieme vari elementi...

La prova di Dying Light 2
La prova di Dying Light 2
(Firenze)
-

A ciò andrà a sommarsi anche la modalità cooperativa fino a quattro giocatori, la quale ci permetterà di ‘invadere’ l’avventura di altri utenti (magari in scenari totalmente differenti da quello affrontato precedenza).
  ANTEPRIMA DYING LIGHT 2 - Tornare a immergersi tra le maestose rovine...

La prova di Predator Hunting Grounds
La prova di Predator Hunting Grounds
(Firenze)
-

Ovviamente, mancando ancora diversi mesi prima dell’uscita del gioco ci auguriamo che il team Illfonic si rimbocchi seriamente le maniche, correggendo il gran numero di imperfezioni riscontrate in questo primo test giocabile (e magari dando una ritoccata
  PREDATOR HUNTING GROUND ANTEPRIMA - Immaginate di essere in una foresta,...

La prova di Ancestors The Humankind Odyssey
La prova di Ancestors The Humankind Odyssey
(Firenze)
-

Avanzare alla fase successiva è un compito arduo, non è raro veder sterminata la propria stirpe e in un certo senso Désilets&Co. ci vogliono ricordare con il loro lavoro quanto sia stata dura la strada che ci ha portati sin qui.
  ANCESTORS THE HUMANKIND ODYSSEY RECENSIONE - Ancestors: The Humankind...

La prova di MXGP 2019
La prova di MXGP 2019
(Firenze)
-

In alternativa sono come sempre disponibili le classiche modalità veloci, suddivise tra la normale gara, la singola stagione o la competizione time attack.
  RECENSIONE MXGP 2019 - Fresca di acquisizione da parte di THQ Nordic,...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati