La prova di CoolPaintr VR

(Caltanissetta)ore 20:02:00 del 12/06/2018 - Categoria: , Videogames

La prova di CoolPaintr VR

Chi ha una certa confidenza con i tool di disegno potrebbe trovare questo strumento fin troppo semplicistico e limitato, un semplice punto di partenza per qualcosa di più complesso che però attualmente su VR non è disponibile.

Ormai sappiamo che raramente le grandi produzioni arrivano su Playstation VR. Ed è anche ovvio che sia così: la base installata del visore Sony, per quanto ampia, non può certamente competere con quella della console, e solo un numero relativamente basso di utenti Playstation 4 ha acquistato la periferica. Questo, però, ha dato spazio alle sperimentazioni, a quei titoli che faticherebbero ad emergere nel frondoso ecosistema della console principale. E sperimentale è sicuramente l’aggettivo giusto per CoolPaintr VR, un simulatore che vuole darci la possibilità di essere artisti senza limiti di espressività.

Attacchi d’arte

L’interfaccia di CoolPaintr VR è estremamente scarna. Ci ritroviamo subito gettati all’interno del gioco, in una stanza monocolore in cui la nostra unica compagnia sono la rappresentazione del nostro fidato Playstation Move ed un robot di nome Arty. Sarà proprio Arty a darci le pochissime istruzioni di cui avremo bisogno. Perché CoolPaintr VR non è un gioco, e non è neanche una delle tante esperienze in realtà virtuale che abbiamo visto nel corso del tempo. CoolPaintr VR è un simulatore che ci vuole dare l’opportunità di realizzare i nostri attacchi d’arte (per usare una frase nostalgica per qualsiasi ragazzo cresciuto tra gli anni ’90 ed i primi anni 2000) senza limiti. Sono poche le istruzioni di cui abbiamo bisogno: a seconda della forza con cui premeremo il grilletto, il nostro tratto sarà più o meno spesso. Avremo a disposizione un menù a tendina da cui scegliere tra diverse tipologie di pennello, colore, tratto, effetti da applicare alla pennellata come lo sfumato o il moltiplicatore; potremo anche scegliere di inserire forme geometriche, solidi, e tutto quanto riterremo necessario per realizzare ciò che abbiamo in mente.

La mancanza di istruzioni definite e l’interfaccia scarna ci fanno capire che CoolPaintr VR è un posto in cui dare libero sfogo alle nostre idee, senza limiti e senza percorsi predefiniti da seguire. La realtà virtuale dona un grande valore aggiunto al titolo, nella misura in cui le nostre creazioni sono dotate di profondità e possono essere osservate come se avessero preso vita di fronte a noi. Si tratta di qualcosa che difficilmente può essere trasmesso a parole, ma possiamo assicurarvi che, se la creatività è da sempre uno dei vostri punti forti, CoolPaintr VR vi farà sorridere come dei bambini di fronte ad una stanza dei giochi a loro completa disposizione, con l’unico limite della vostra fantasia.

Chi ha una certa confidenza con i tool di disegno potrebbe trovare questo strumento fin troppo semplicistico e limitato, un semplice punto di partenza per qualcosa di più complesso che però attualmente su VR non è disponibile. Se possedete già una discreta mano non avrete particolari difficoltà nel creare qualcosa di piacevole, ma non aspettatevi un atelier parigino in pieno centro. Per i neofiti invece la libertà creativa concessa potrebbe rappresentare un ostacolo apparentemente insormontabile. Le "facilitazioni" inserite in CoolPaintr VR sono però un buon mezzo per imbarcarsi verso un'avventura creativa potenzialmente affascinante.

Se anche disegnare una casa con lo stile di uno studente delle elementari vi mette in difficoltà, non è con questo software che diventerete pittori affermati o fumettisti dal radioso futuro. Ciò non significa che non valga comunque la pena provarci. In fondo un foglio bianco e dei pennarelli sono i primi giochi che vengono concessi ad un bambino. Proprio con questo spirito dovrete approcciarvi a CoolPaintr VR, non importa quale sarà il risultato finale (non sarete obbligati a condividere le vostre opere con gli altri), l'importante è che vi divertiate. Poi nella vita non si sa mai, potreste scoprire il Van Gogh o il Jim Lee che si nasconde dentro di voi.

Inserzionista Gregorio

ALTRE News
Street Fighter 5: cosa sapere
Street Fighter 5: cosa sapere
(Caltanissetta)
-

La compagnia di Osaka ha invece preferito optare per un'uscita unica, forse per permettere ai pro di studiare entrambi i lottatori in vista della finale della Capcom Cup
La mossa della compagnia nipponica ha colto tutti di sorpresa, visto che secondo...

Shadow of the Tomb Raider: cosa sapere
Shadow of the Tomb Raider: cosa sapere
(Caltanissetta)
-

Da qui in poi scopriamo un raffinamento continuo di quanto visto. Il rampino a livello di meccaniche di gioco è l’evoluzione più tangibile e caratteristica: apre il titolo a un’esplorazione verticale degli ambienti.
Manca davvero poco all’uscita di Shadow of the Tomb Raider. Con questo pretesto...

Operazione Apocalisse Hearthstone: cosa conoscere
Operazione Apocalisse Hearthstone: cosa conoscere
(Caltanissetta)
-

Il Galvanizzatore, dal canto suo, crediamo figurerà in tutti i mazzi a tema robot, visto che per soli due mana, offre un 1/2 che riduce di un mana il costo dei robot rimanenti nella mano del giocatore.
Dopo settimane di attesa, condite dal consueto stillicidio di informazioni...

No Man's Sky Next: cosa conoscere
No Man's Sky Next: cosa conoscere
(Caltanissetta)
-

Non sarebbe male se uno degli hotfix seguiti al lancio di Next provasse a bilanciare la meccanica.
La prima tappa nel viaggio in Next è sicuramente quella che riguarda la qualità...

Videogames: Overcooked 2
Videogames: Overcooked 2
(Caltanissetta)
-

D’altronde, per chi arrivasse dinanzi al titolo di Team17 vergine dell’esperienza del primo, Overcooked 2 è un gioco che vi chiederà di mettere insieme determinati ingredienti e raggiungere il tanto agognato piatto richiesto dalla clientela
Master Chef, #foodporn, impiattamento, spolverata di cannella, impasto al...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati