Juve Milan, vergogna BANTI: come mai non va alla VAR?

(Roma)ore 16:03:00 del 19/01/2019 - Categoria: , Calcio, Denunce

Juve Milan, vergogna BANTI: come mai non va alla VAR?

L’intervento di Emre Can su Conti probabilmente meritava il rigore e avrebbe potuto cambiare la storia di Juve-Milan. Ma il problema non è questo. O meglio, non è solo questo

L’intervento di Emre Can su Conti probabilmente meritava il rigore e avrebbe potuto cambiare la storia di Juve-Milan. Ma il problema non è questo. O meglio, non è solo questo. Ce n’è uno perfino più grave, che riguarda l’impiego della Var da parte dei nostri arbitri: prima era un caso, ora sta diventando una vergogna.

Sì, perché di quel contatto in area si può pensare ciò che si vuole, e le opinioni possono essere discordanti (a noi pare falloso, ma ripetiamo: non è questo il punto fondamentale). Di sicuro Banti doveva assolutamente andare a rivedere l’intervento di Emre Can alla moviola, per sgombrare il campo da ogni equivoco e da ogni perplessità.

Aveva il dovere di verificare per rassicurare se stesso, i giocatori in campo, la gente davanti alla tv. Peraltro poco prima era stato richiamato dal Var Guida per analizzare alla moviola il brutto fallo di Kessie sullo stesso Emre Can, decidendo - a nostro avviso giustamente - di espellere l’ivoriano. Clamoroso anche il fuorigioco inesistente sbandierato a Cutrone nel primo tempo, quando ai guardalinee viene raccomandato di non segnalare gli offside se non quando sono evidentissimi (il Var vigila, in teoria); non è sembrato da rigore il mani di Zapata su cross da distanza ravvicinata di Ronaldo.

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: il calcio, a questi livelli e con questi interessi, vive anche sul buon senso di chi lo gestisce, arbitri compresi. E il buon senso imponeva al Var di richiamare Banti, e a quest’ultimo di presentarsi al monitor per rivedere l'intervento di Emre Can su Conti: in quella sede avrebbe preso la decisione con le immagini davanti, allontanando i dubbi.

Guida e Banti non l’hanno fatto, hanno sbagliato, hanno confermato la scarsa qualità della nostra classe arbitrale. E non ci possiamo nemmeno consolare pensando che, alla fine della stagione, il direttore di gara livornese smetterà di fare danni per raggiunti limiti di età. Chi rimarrà, a parte rari casi, non è meglio di lui.

Da: QUI

Inserzionista Luca

ALTRE News

(Roma)
-


  Di Notre-Dame è salva la struttura muraria, insieme a un terzo del tetto. Il...

Sud Italia, dove INTERNET non esiste per 1 persona su 3
Sud Italia, dove INTERNET non esiste per 1 persona su 3
(Roma)
-

Secondo gli ultimi dati sull'utilizzo di internet e dei social network, anche per gli italiani l'utilizzo dei social è in crescita, dove Facebook è in testa con 31 milioni di utenti, seguito da Instagram e Pinterest. Ma quanto a penetrazione di internet r
Gli italiani sono sempre più online, sebbene al di sotto della media...

Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
Smartphone: le notifiche? Danno DIPENDENZA come l'oppio
(Roma)
-

Gli smartphone? Una droga. «Le notifiche danno dipendenza come l'oppio»
Ci permettono di rimanere sempre connessi e informati ma siamo sempre più...

Salvini, Di Maio e Conte: governo italiano indagato per SEA WATCH 3
Salvini, Di Maio e Conte: governo italiano indagato per SEA WATCH 3
(Roma)
-

Sea Watch 3, indagati anche Conte, Di Maio e Toninelli insieme a Salvini
Dopo la notizia dell'indagine a carico del ministro degli Interni Matteo...

Tasse del lavoro sempre piu' alte in Italia, stipendi piu' bassi d'Europa
Tasse del lavoro sempre piu' alte in Italia, stipendi piu' bassi d'Europa
(Roma)
-

Le tasse sul lavoro che aumentano anche se nessun politico lo ha deciso
Tasse del lavoro sempre più alte in Italia? Questo sembra dire il rapporto...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati