Italiani e cultura, di mezzo ci sono i pochi soldi...

POMPEI (Napoli)ore 16:35:00 del 04/08/2014 - Categoria: Arte

Italiani e cultura, di mezzo ci sono i pochi soldi...

I Musei si riempiono quando sono gratis, altrimenti rimangono mezzi vuoti. Ma la novità introdotta dal Ministero per i Beni culturali ha portato una boccata d'ossigeno

Adesso si è anche avuta la controprova. Gli italiani hanno voglia di cultura. Andrebbero più che volentieri al cinema e al teatro, potrebbero tornare ad appassionarsi di arte moderna e contemporanea, si avvicinerebbero con meno scetticismo a chi sperimenta forme di pittura e di musica innovative e differenti rispetto a quelle tradizionali. In fin dei conti, noi italiani avremo tutti i difetti del mondo, fuorchè quello di non avere "fame" di arte e cultura. C'è solo un problema: i soldi. Problema, come facilmente intuibile, di non facile soluzione. Tanto è vero che quando le porte di Musei e sale espositive si aprono gratuitamente, gli italiani ci si buttano a testa bassa. Per molti, soprattutto nelle grandi città, è la straordinaria occasione per scoprire e vedere i tesori che altrimenti giacciono abbandonati a poche fermate di autobus da casa.

Insomma: la cultura non è quella impolverata dei corridoi di strutture antiche, ma deve vivere insieme con i suoi cittadini. Ecco perchè è davvero soddisfacente il grande successo registrato anche per la seconda edizione della domenica gratis al museo, l’iniziativa promossa dal ministero dei Beni culturali. Ovvero: ogni prima domenica del mese (agosto compreso), i Musei statali si aprono gratuitamente al pubblico. E le code per entrare a gustarsi i patrimoni italiani non si contano più. Un autentico boom, a dimostrazione che la trovata è davvero stata di quelle che fanno centro. Il picco è stato registrato nello scavo archeologico di Pompei che è stato visitato, nella sola mattinata di domenica, da 14mila persone (nell’intera giornata della prima domenica di luglio erano stati 12 mila i visitatori).

Molto positivi anche i dati della mattinata ad Ercolano (1.700 visitatori); al museo archeologico di Napoli (1.600). A Roma, in 1.600 hanno visitato Castel Sant’Angelo, 1.000 la Galleria nazionale di arte moderna. Ben 3.100 i visitatori alla Reggia di Caserta, 2.500 agli Uffizi, 3.000 a Boboli, 2.200 all’Accademia, 1.400 a Palazzo Pitti. «Questi dati – ha spiegato il Mibact – confermano il successo della rivoluzione del piano tariffario e degli orari di apertura dei musei voluta dal ministro Franceschini».

Una mossa vincente che purtroppo non viaggia in questa direzione nei restanti giorni del mese. Le famiglie trovano le tariffe troppo care e anche i turisti selezionano i Musei sulla base di quel che dicono le guide. In sostanza, vengono privilegiati quelli più... "commerciali" a discapito di quelli che invece contengono sprazzi di storia reale della singola città o del singolo artista. Ma il passo in avanti è già più che buono. E dimostra come l'apatia culturale degli italiani sia dovuta più alla difficoltà economica che ad una scarsa attenzione verso l'arte. A suo modo, una buona notizia...

Inserzionista Albertone

ALTRE News

(Napoli)
-


MILANO CAPITALE MONDIALE CULTURA 2020 - L'annuncio è stato dato venerdì, nella...

Wildlife Photographer Of The Year 2019: le foto di ambiente e animali piu' belle dell'anno
Wildlife Photographer Of The Year 2019: le foto di ambiente e animali piu' belle dell'anno
(Napoli)
-

Wildlife Photographer Of The Year 2019 le foto vincitrici - Sono stati assegnati anche quest'anno i premi relativi al Wildlife Photographer of the Year, uno dei concorsi di fotografia naturalistica più importanti al mondo.
Wildlife Photographer Of The Year 2019 le foto vincitrici - Sono stati assegnati...

Settimana dei musei 2019: gratis dal 5 al 10 marzo!
Settimana dei musei 2019: gratis dal 5 al 10 marzo!
(Napoli)
-

Nasce la Settimana dei musei: ecco cosa si potrà visitare gratis a Roma per 6 giorni
Settimana dei musei 2019 Roma - Si inizia a respirare aria di primavera a Roma,...

ARTE Egitto, cosi' a Torino rivive l'antica civilta' dei Faraoni
ARTE Egitto, cosi' a Torino rivive l'antica civilta' dei Faraoni
(Napoli)
-

Si trova a Torino il più grande museo della civiltà egizia, secondo soltanto a quello del Cairo.
Sarcofagi, mummie, papiri e preziosi amuleti. Con i suoi oltre 37mila pezzi, che...

Come Stan Lee ha rivoluzionato il mondo dei Fumetti
Come Stan Lee ha rivoluzionato il mondo dei Fumetti
(Napoli)
-

È morto Stan Lee. Aveva 95 anni – a fine anno ne avrebbe compiuti 96 – e da tempo iniziava a mostrare segni che facevano presagire ai fan l’imminenza della sua morte, soprattutto dopo il suo ricovero a Los Angeles per problemi respiratori e cardiaci lo sc
È morto Stan Lee. Aveva 95 anni – a fine anno ne avrebbe compiuti 96 – e da...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati