Ecco l'esatta durata per un sesso perfetto!

(Bologna)ore 20:12:00 del 10/10/2018 - Categoria: , Sesso

Ecco l'esatta durata per un sesso perfetto!

La scienza lo rivela: il sesso perfetto ha una durata specifica. Ecco perché.

Chiariamolo subito: il sesso non è e non deve essere una gara di durata (ma neppure una corsa!). Il soddisfacimento di entrambi i partner varia a seconda della coppia e ognuno di noi saprà e dovrà gestirsi con il proprio partner come meglio crede.

Ma veniamo a quel che dicono i dati raccolti dagli studiosi che, come potrete ben immaginare, su questo argomento hanno sparso fiumi d’inchiostro.

In modo particolare, il Journal Sexual Medicine stabilisce la “giusta” durata per un rapporto sessuale tra i 3 e i 13 minuti. Al di sotto può considerarsi insoddisfacente, al di sopra noioso.

Se invece l’amplesso dura meno di un minuto si può parlare di eiaculazione precoce. Questa, però, per essere considerata una vera e propria patologia, deve manifestarsi sempre, fin dal primo rapporto. Inoltre, alla scarsa durata devono aggiungersi altri fattori: l’impossibilità di controllare l’orgasmo o la difficoltà di posticiparlo, uniti a problemi di ordine psicologico quali apprensione, insoddisfazione e calo del desiderio. Secondo una recente ricerca svolta da una equipe australiana capeggiata dal dottor Chris McMahon, considerato tutto questo, soffrirebbe di eiaculazione precoce solo il 3% dei maschi adulti, mentre studi precedenti fornivano percentuali ben più alte (25-30%).

Ma torniamo alla cosiddetta durata “ideale” tra i 3 e 13 minuti. I ricercatori della Society for Sex Therapy and Reserch di Washington hanno circoscritto la conformità della durata in questi termini: “troppo breve”, “adeguato”, “auspicabile” e “troppo lungo”, raccogliendo questi dati: un rapporto sessuale può considerarsi “troppo breve” tra 1 e 2 minuti, “adeguato” tra i 3 e i 7, “auspicabile” tra i 7 e i 13, “troppo lungo” tra i 13 e i 30. Oltre non ci è dato sapere!

Ma perché tutti questi numeri? Il professor Corty, uno degli artefici della ricerca, ha speso parole molto confortanti in merito: «Non vorremmo che questi dati venissero presi troppo alla lettera, né che il rapporto sessuale si semplificasse a una performance a tempo. L’intento della nostra ricerca è proprio quello di tranquillizzare le coppie e molti uomini che vivono in maniera ossessiva la loro vita sessuale. È necessario ricordare che la durata dell’atto sessuale è notevolmente diversa da coppia a coppia e dipende dalla scambievolezza dei singoli individui».

Quindi ragazzi, salvo casi patologici, non fatevi problemi, dimenticatevi le performance dei film e vivetevi il sesso come e quanto meglio credete. Se la coppia è soddisfatta non ci sono studi che tengano.

Da: QUI

Inserzionista Gregorio

ALTRE News
Scienza: come il sesso aiuta la pressione!
Scienza: come il sesso aiuta la pressione!
(Bologna)
-

Un ottimo rimedio per tenere sotto controllo l’ipertensione: lo rivela un recente studio scientifico…
Il sesso, secondo un nuovo studio scientifico, risulta un valido contrasto alla...

Innamoramento e attrazione: come distinguerli
Innamoramento e attrazione: come distinguerli
(Bologna)
-

Le persone che amano cambiano dentro. Ma si deve essere in due
È in atto una trasformazione che sconvolge le strutture patriarcali, fa emergere...

Sesso dopo il parto: cosa cambia?
Sesso dopo il parto: cosa cambia?
(Bologna)
-

L‘arrivo di un figlio muta inevitabilmente gli equilibri di coppia edopo una gravidanza si affronta in modo differente anche il sesso.
L‘arrivo di un figlio muta inevitabilmente gli equilibri di coppia edopo una...

Come la pornografia sta uccidendo il VERO desiderio sessuale
Come la pornografia sta uccidendo il VERO desiderio sessuale
(Bologna)
-

Insieme a quello demografico, un altro minaccioso inverno si sta abbattendo sull'Occidente: quello dell'attività sessuale.
Insieme a quello demografico, un altro minaccioso inverno si sta abbattendo...

Altezza mezza bellezza? Tutte le FESSERIE sugli uomini alti
Altezza mezza bellezza? Tutte le FESSERIE sugli uomini alti
(Bologna)
-

Dalla regola della L alla preferenza per le donne minute: sono veri i luoghi comuni sugli uomini alti? Ce lo dicono tre atleti della nazionale di pallavolo.
Chi è molto alto o molto basso, lo sa: i centimetri possono fare la differenza....



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati