Dieta mediterranea contro la depressione

(Palermo)ore 15:30:00 del 03/10/2018 - Categoria: , Salute

Dieta mediterranea contro la depressione

La dieta mediterranea potrebbe aiutare a prevenire la depressione: questo il risultato di una ricerca inglese condotta dall'University College London.

La dieta mediterranea potrebbe aiutare a prevenire la depressione: questo il risultato di una ricerca inglese condotta dall'University College London. Lo studio condotto dall'università britannica è partito dall'analisi e revisione di 41 studi di ricerca in merito all'applicazione della dieta mediterranea a stati di disagio psicologico causato dalla depressione, deducendo che la dieta mediterranea potrebbe essere applicata con potenziale successo su persone depresse.

I benefici sull'umore della dieta mediterranea

Lo studio, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Molecular Psychiatry, hanno dimostrato che una dieta basata sul consumo regolare e ordinato di frutta e verdura, cereali, pesce, noci e olio d'oliva, e con un consumo ridotto di alcol, carne e latticini, potrebbe portare benefici sull'umore e riduce lo stress.

Benché i ricercatori abbiano richiesto ulteriori feedback per la conferma definitiva, fino ad ora sono riusciti a raccogliere le prove in grado di evidenziare come gli alimenti che consumiamo nella nostra dieta quotidiana siano davvero in grado di incidere sullo stato d'animo e sull'umore, riducendo anche il rischio di depressione.

Spiegare la motivazione di questo legame tra umore e cibo non appare facile perché, in un binomio tale, influiscono molti altri fattori. Al momento, dunque, secondo i ricercatori mancherebbero ancora prove cliniche concrete, anche se l'ipotesi di condurre uno studio approfondito in merito è considerato un'attività importante. "Sono necessarie più prove - dichiara il professor Naveed Sattar, docente di medicina metabolica presso l'Università di Glasgow - che aggiunge - L'unico modo per dimostrare se il legame (tra dieta mediterranea e rischio depressione) è autentico consiste nel condurre ampi studi randomizzati su persone a rischio di depressione".

Uno studio che potrebbe rivelarsi impegnativo, ma che mostra tutta la sua utilità: se così fosse, ci sarebbe un'arma certa e salubre in più contro la depressione.

Dieta mediterranea è Patrimonio Unesco

D'altro canto, la medicina riconosce il fatto che la depressione possa causare perdita di appetito, perdita che può essere di lieve, moderata o grave entità, e che influisce sia sull'aspetto psicologico che su quello fisico. Le persone felici, invece, hanno facilità a condurre stili di vita più soddisfacenti e più sani, il che ha un impatto positivo sia sulla sfera psicologica che, ovviamente, su quella fisica. Considerando gli studi che dimostrano la salubrità della dieta mediterranea come regime alimentare, il collegamento tra Salute fisica e mentale è diretto.

La dieta mediterranea è riconosciuta come un regime alimentare equilibrato, ossia completo di tutti i nutrienti che sono disposti in quantità ottimali che rispettano la piramide alimentare attualmente consigliata dall'OMS.

Proprio per questo, la dieta mediterranea è riconosciuta dall'Unesco come Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità poiché è una dieta stagionale, ossia segue i prodotti della stagionalità delle colture (tutti gli alimenti vengono consumati nei loro rispettivi tempi di raccolta), fa largo consumo di frutta e verdura soddisfacendo le cinque porzioni giornaliere previste da una dieta equilibrata, impiega grassi nobili come l'olio d'oliva, fa ampio consumo di semi e legumi, e aggiunge piccole e moderate dosi di carne, soprattutto bianca, e di latticini, che sono fonti naturali di vitamina B12, di solito carente in altri regimi alimentari, primi tra tutte le diete vegane che devono fare ricorso a integrazioni sintetiche si B12.

Da: QUI

 

Inserzionista Luca

ALTRE News
Dieta di Okinawa per vivere piu' a lungo
Dieta di Okinawa per vivere piu' a lungo
(Palermo)
-

Il Giappone è ricco di mistero, una terra meravigliosa e piena di magia, antica e moderna allo stesso tempo, con usanze che non si trovano da nessun’altra parte
Iniziamo con i numeri, il succo della questione: in media, gli abitanti...


(Palermo)
-


Pensare a due sessantenni che fanno sesso porta, nella maggior parte dei casi, a...

L'ANGELO dei malati che diede troppo fastidio alla scienza ufficiale
L'ANGELO dei malati che diede troppo fastidio alla scienza ufficiale
(Palermo)
-

Tentarono anche di assassinarlo e comunque uccisero i suoi straordinari studi.
Guerra a Di Bella, l’angelo dei malati: tentarono di ucciderlo “Il poeta della...

BOOM STRESS da smartphone: come uscirne
BOOM STRESS da smartphone: come uscirne
(Palermo)
-

Non solo tra i giovani è boom stress da smartphone e non sempre ci si rende conto di esserne affetti.
Ormai lo smartphone fa parte delle nostre vite. Passiamo molte ore con il...

E319, l'additivo alimentare legale in Italia che INDEBOLISCE IL SISTEMA IMMUNITARIO
E319, l'additivo alimentare legale in Italia che INDEBOLISCE IL SISTEMA IMMUNITARIO
(Palermo)
-

L’additivo alimentare E319, il butilidrochinone terziario, minaccia il nostro sistema immunitario e indebolisce l’efficacia del vaccino anti influenzale.
L’additivo alimentare E319, il butilidrochinone terziario, minaccia il nostro...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati