Dieta Lipofidica per perdere fino a 20kg!

(Genova)ore 10:13:00 del 07/01/2019 - Categoria: , Salute

Dieta Lipofidica per perdere fino a 20kg!

La dieta lipofidica consente di perdere sino a 20-30 kg in quattro mesi, grazie ad alcuni alimenti (e alle preparazioni)

La dieta lipofidica consente di accelerare il metabolismo e perdere sino a 20 chili.

Si tratta di un regime dimagrante che ha spopolato in Spagna e che solo di recente è arrivato anche nel nostro Paese. La dieta lipofidica prevede un menù dimagrante piuttosto restrittivo e rigide regole alimentari, per questo motivo va seguita esclusivamente sotto lo stretto controllo del medico. Inoltre è sconsigliata per chi assume alcuni medicinali, ma anche per i soggetti che soffrono di ipertensione e diabete, le donne incinta e che stanno allattando.

Questa dieta permette di perdere dai 20 sino ai 30 kg in un periodo di quattro mesi. Come funziona? Una delle regole principali della dieta lipofidica è quella di consumare esclusivamente alimenti naturali, dunque non processati. Oltre ai cibi in barattolo sono da evitare i piatti con preparazioni che includono dolcificanti, sale e grassi.

Potete portare a tavola carni bianche magre, ma anche rosse e pesce, preparandoli con un metodo di cottura che non prevedono l’aggiunta di grassi. Potete dunque bollire gli alimenti, cuocerli sulla piastra o a vapore. Sono ammessi anche i latticini senza lattosio, gli albumi e le verdure che garantiscono un buon apporto di fibre vegetali, come lattuga, spinaci e verza. Per quanto riguarda la frutta la dieta lipofidica richiede una maggiore attenzione, visto che gli alimenti con un alto tasso di zuccherivanno eliminati.

I creatori di questo regime alimentare affermano che per dimagrire oltre 20 kg è necessario eliminare alcune proteine, come il salmone e gli affettati, da escludere anche alcol, aceto e dolci. Per la frutta sono vietate le banane, il melone, l’ananas e i fichi, mentre per le verdure dovrete eliminare il cavolfiore, le carote, i cetrioli e le melanzane. Infine vanno esclusi per quattro mesi pane, pasta e prodotti da forno.

La dieta lipofidica è composta da due fasi. La prima dura quattro mesi ed è piuttosto difficile da affrontare poiché bisogna imparare ad adattarsi al nuovo regime alimentare. Non solo: è necessario mangiare ogni due ore per attivare il metabolismo ed eliminare i rotolini di grasso.

Terminata questa fase si può seguire un periodo di mantenimento che dura altri quattro mesi e consente di mantenere i risultati ottenuti, reintroducendo nella dieta tutti gli alimenti. Poiché si tratta di una dieta squilibrata prima di iniziarla è sempre meglio consultare il proprio medico per capire cosa fare.

Da: QUI

Inserzionista Gerardo

ALTRE News
Dieta di Okinawa per vivere piu' a lungo
Dieta di Okinawa per vivere piu' a lungo
(Genova)
-

Il Giappone è ricco di mistero, una terra meravigliosa e piena di magia, antica e moderna allo stesso tempo, con usanze che non si trovano da nessun’altra parte
Iniziamo con i numeri, il succo della questione: in media, gli abitanti...


(Genova)
-


Pensare a due sessantenni che fanno sesso porta, nella maggior parte dei casi, a...

L'ANGELO dei malati che diede troppo fastidio alla scienza ufficiale
L'ANGELO dei malati che diede troppo fastidio alla scienza ufficiale
(Genova)
-

Tentarono anche di assassinarlo e comunque uccisero i suoi straordinari studi.
Guerra a Di Bella, l’angelo dei malati: tentarono di ucciderlo “Il poeta della...

BOOM STRESS da smartphone: come uscirne
BOOM STRESS da smartphone: come uscirne
(Genova)
-

Non solo tra i giovani è boom stress da smartphone e non sempre ci si rende conto di esserne affetti.
Ormai lo smartphone fa parte delle nostre vite. Passiamo molte ore con il...

E319, l'additivo alimentare legale in Italia che INDEBOLISCE IL SISTEMA IMMUNITARIO
E319, l'additivo alimentare legale in Italia che INDEBOLISCE IL SISTEMA IMMUNITARIO
(Genova)
-

L’additivo alimentare E319, il butilidrochinone terziario, minaccia il nostro sistema immunitario e indebolisce l’efficacia del vaccino anti influenzale.
L’additivo alimentare E319, il butilidrochinone terziario, minaccia il nostro...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati