Dieta e diverticoli: migliori alimenti

(Roma)ore 21:28:00 del 05/10/2019 - Categoria: , Salute

Dieta e diverticoli: migliori alimenti

DIETA E DIVERTICOLI - Chi deve combinare dieta e diverticoli affronta sicuramente dei momenti molto difficili: dolorosi, stressanti sia per il corpo che per la mente.

DIETA E DIVERTICOLI - Chi deve combinare dieta e diverticoli affronta sicuramente dei momenti molto difficili: dolorosi, stressanti sia per il corpo che per la mente. La dieta in casi come questi è di fondamentale importanza: ci sono dei cibi da evitare e lo scopo purtroppo non può essere guarire ma cercare almeno di attenuare o non peggiorare a situazione. Cerchiamo di capirne di più: non siamo medici ma lasciamo che siano medici a darci le informazioni… in questo caso Veronesi, ma voi dovete andare dallo specialista che ritenete più consono per voi.

DIETA E DIVERTICOLI - Si chiamano precisamente estroflessioni e si tratta di piccole ernie della mucosa intestinale: come tutte le ernie quindi, sono come prominenze più o meno grandi (al massimo raggiungono in genere le dimensioni di un acino d’uva) che emergono dalla mucosa intestinale. Comportano sintomi sgradevoli, che non compaiono spesso prima dei 40 anni ma sono comunque frequenti da quella età in poi, soprattutto dopo i 60. I sintomi? Primi fra tutti: stitichezza e meteorismo. Gli altri sintomi sono simili a quelli che riguardano il colon irritabile anche se non sono rari febbre, nausea e vomito. Uno degli allarmi è anche il dolore addominale.

DIETA E DIVERTICOLI - Alimenti non consentiti

Verdure che contengono fibre molto dure e filamentose, come finocchi, carciofi, fagiolini, etc. Se si desidera consumare vegetali con queste caratteristiche, si consiglia di assumerli sminuzzati, centrifugati oppure cotti e passati al setaccio;

Alcolici (inclusi vino e birra) e superalcolici, in quanto possono irritare la parete intestinale;

Tè, caffè, cola e tutte le bevande che contengono sostanze nervine in genere (es: energy drink);

Spezie piccanti, come pepe, peperoncino, curry, etc.;

Cacao;

Insaccati come salsiccia, salame, mortadella, coppa e tutte le carni lavorate in genere;

Bevande gassate (es: acqua frizzante, cola, aranciata, limonata, etc.) per evitare il gonfiore addominale;

Frappè, panna montata, maionese, chewing-gum e altri alimenti che possono provocare meteorismo.

Nelle settimane successive all’episodio infiammatorio (diverticolite), può verificarsi una temporanea intolleranza al lattosio , cioè allo zucchero del latte. In questi casi, è opportuno eliminare dalla dieta il latte e gli altri alimenti che contengono lattosio (clicca qui per consultare la dieta apposita per l’intolleranza al lattosio). Latte e latticini potranno essere reintrodotti gradualmente dopo alcune settimane dalla remissione dei sintomi. Sconsigliati quindi:

Latte;

Burro;

Formaggi freschi;

Insaccati contenenti lattosio (come il prosciutto cotto e i wurstel);

Prodotti da forno contenenti lattosio (biscotti, merendine, torte, brioches, etc.).

Alimenti consentiti con moderazione

Legumi , da consumare prevalentemente passati o centrifugati per eliminare le bucce;

Tè deteinato e caffè decaffeinato;

Latte e latticini a basso tenore in lattosio , quali lo yogurt e alcuni formaggi come il Grana Padano DOP, che è naturalmente privo di lattosio e contiene meno grasso del latte intero con cui è prodotto. Un paio di cucchiaini di grattugiato al giorno favoriscono il soddisfacimento del fabbisogno dei nutrienti essenziali del latte, come le proteine ad alto valore biologico, il calcio, vitamine e minerali indispensabili per la salute;

Carne, preferendo quella bianca (pollo, tacchino, coniglio) oppure quella scelta nei tagli più magri e privata del grasso visibile;

DIETA E DIVERTICOLI - Alimenti consentiti e consigliati

Acqua, bere almeno 1,5-2 litri di liquidi al giorno (preferibilmente acqua oligominerale naturale, ma vanno bene anche tisane e infusi non zuccherati oppure il brodo vegetale);

Verdura, consumarne almeno una porzione a pranzo o a cena, cruda oppure cotta. Le verdure più ricche di fibra sono: agretti , asparagi , cavolfiore , funghi , broccoli e cicoria . Tuttavia, siccome è importante anche la capacità delle verdure di trattenere acqua per aumentare il volume delle feci, sono molto utili anche lattuga , radicchio , carote , zucchine e cipolle (ricche di inulina). Consigliati anche gli estratti di verdura;

Frutta, consumare ogni giorno tre frutti ciascuno della dimensione del proprio pugno. Preferire mele (contenenti pectina), arance , pere e banane (ricche di inulina). La frutta va consumata cruda e preferibilmente con la buccia (se commestibile e ben lavata), da masticare bene prima di ingerire;

Cereali raffinati e integrali (alternati 50/50), come pane, pasta, riso, etc.;

Patate, da non consumare come contorno in quanto non sono verdure.

Inserzionista Gregorio

ALTRE News
Cause di morte nel mondo: la top 10
Cause di morte nel mondo: la top 10
(Roma)
-

E' il cuore la prima causa di mortalità nel mondo
LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE NEL MONDO - Ogni anno, in Europa, oltre quattro...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Roma)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
(Roma)
-

Si dice che il tè abbia un impatto positivo sulla linea, soprattutto perché sembrerebbe favorire il consumo energetico e lo smaltimento dei grassi
DIETA DEL THE' PER DIMAGRIRE - Con la Dieta del Thè sapremo perdere peso e...

Dieta ABS di David Zinczenko per dimagrire
Dieta ABS di David Zinczenko per dimagrire
(Roma)
-

Il motivo per cui Zinczenko è bravo e sa quello che fa è semplice
DIETA ABS DAVID ZINCZENKO - La dieta ABS di David Zinczenko è un regime...

Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
(Roma)
-

Altro che male, secondo uno studio il caffè ci libera da malattie cardiovascolari. Fino a 5 tazzine al giorno è consentito.
QUANTO CAFFE' BERE AL GIORNO - La caffeina non fa male entro una certa quantità...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati