Dieta della birra per perdere peso velocemente

(Napoli)ore 20:33:00 del 29/09/2018 - Categoria: , Salute

Dieta della birra per perdere peso velocemente

La birra può aiutarci a dimagrire e a tornare in forma grazie ad una dieta che consente di perdere peso velocemente.

La birra può aiutarci a dimagrire e a tornare in forma grazie ad una dieta che consente di perdere peso velocemente.

Spesso la birra viene considerata una bevanda molto calorica e per questo eliminata dai regimi dimagranti, in realtà può rivelarsi un ottimo alleato per la dieta. Possiede infatti un potente effetto diuretico che aumenta in associazione con alimenti ricchi di fibre e acqua. Non solo: aiuta l’intestino a mantenersi in salute, prevenendo le infiammazioni e grazie al contenuto di orzo facilita la digestione. In ogni caso, è sempre bene consultare il medico prima di intraprendere un particolare regime alimentare.

Inoltre fornisce all’organismo il giusto apporto di fibre solubili e vitamina B1, B6 e B9. Infine contiene anche nicotinamide riboside, ossia il precursore del NAD+, che consente di prevenire l’obesità e permette di ridurre i sintomi del diabete. La dieta della birra sfrutta tutte le proprietà benefiche della bevanda per ottenere un effetto dimagrante. Considerando che l’apporto calorico è molto basso (45 kcal ogni 100 grammi) si può bere un bicchiere di birra da 25 cl ad ogni pasto.

Come funziona la dieta della birra? Il segreto è abbinare questa bevanda con gli alimenti giusti. Ad esempio potete gustarla insieme al formaggio, rigorosamente light, per un aperitivo leggero. Il sapore intenso del luppolo infatti aiuta a diminuire l’azione dei grassi contenuti nei prodotti caseari. La birra è gustosa e dimagrante anche se abbinata al pesce e alla carne, ma soprattutto i legumi. Infine non dimenticare di berla insieme alla frutta oppure alla verdura condita con olio extravergine d’olive, per aumentare l’effetto detox e migliorare l’assorbimento di vitamine e sali minerali.

Iniziate la giornata con una colazione leggera a base di cereali integrali, yogurt e frutta di stagione. A pranzo assaporate un’insalata di pollo e patate con una birra, mentre a cena gustate del salmone alla griglia con verdure, innaffiate da un po’ di birra.

L’unico avvertimento? Per evitare l’effetto pancia gonfia, cercate di non accompagnare mai la pizza alla birra. Il lievito contenuto in una bionda infatti rischia di fermentare nello stomaco insieme alla pasta, creando gas intestinali e fastidi.

Da: QUI

 

Inserzionista Carmine

ALTRE News
Perdere la pancia in eccesso per l'estate: la guida
Perdere la pancia in eccesso per l'estate: la guida
(Napoli)
-

Perdere peso, o comunque più in generale ridurre la sporgenza derivante dalla nostra pancia, non è semplice.
Perdere peso, o comunque più in generale ridurre la sporgenza derivante dalla...

Psicologo no, ma gli italiani preferiscono spendere 350 MILIONI L'ANNO in ANSIOLITICI
Psicologo no, ma gli italiani preferiscono spendere 350 MILIONI L'ANNO in ANSIOLITICI
(Napoli)
-

Gli italiani hanno più paura della psicoterapia che degli psicofarmaci. In un Paese dove ammettere di essere in terapia da uno psicologo o uno psichiatra è ancora considerato un tabù, gli psicofarmaci sono diventati una scorciatoia per combattere i distur
Gli italiani hanno più paura della psicoterapia che degli psicofarmaci. In un...

Integratori per la dieta? Mangiate un PANINO, e' meglio!
Integratori per la dieta? Mangiate un PANINO, e' meglio!
(Napoli)
-

Dieta, perché per fare sport è meglio un panino degli integratori
Una corretta alimentazione è fondamentale perché qualsiasi attività fisica porti...

Business del dimagrimento: come non abboccare ai trucchi che ti propongono!
Business del dimagrimento: come non abboccare ai trucchi che ti propongono!
(Napoli)
-

Conosci la differenza tra perdere peso e dimagrire?
Conosci la differenza tra perdere peso e dimagrire?  Oggi voglio farti...


(Napoli)
-


Sono più che raddoppiate in otto mesi le persone che...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati