Dieta dei colori per perdere 2 kg velocemente

(Firenze)ore 16:33:00 del 10/02/2018 - Categoria: , Salute

Dieta dei colori per perdere 2 kg velocemente

La dieta dei colori ha avuto origine negli Stati Uniti e prima di tutto suddivide i cibi in 5 colori diversi basandosi sui fitosegmenti. Questi colori hanno valori diversi anche dal punto di vista dimagrante.

La dieta dei colori ha avuto origine negli Stati Uniti e prima di tutto suddivide i cibi in 5 colori diversi basandosi sui fitosegmenti. Questi colori hanno valori diversi anche dal punto di vista dimagrante.

cibi bianchi (aglio, cipolla, cavolfiore, finocchi, funghi, pere, porri e sedano) hanno la proprietà di rassodare la pelle e controllare la pressione del sangue soprattutto grazie alla presenza della Quercetina, un flavonoide dall’effetto antiossidante. I cibi rossi (fragole, cocomero, pomodori, ravanelli) hanno un forte potere antitumorale per il Licopene che contengono. I cibi giallo-arancio (albicocche, arance, mandarini, carote, kaki, zucca, pesche, nespole) contengono Beta-Carotene, ovvero il precursore della Vitamina A e proteggono la pelle.

cibi blu-viola (mirtilli, melanzane, prugne, fichi, uva nera) stimolano la funzione della vista e sono fondamentali nella prevenzione delle patologie cardio-vascolari. I cibi verdi(verdure a foglia larga, insalate verdi, broccoli, bietole, cavoli, asparagi, carciofi, prezzemolo, spinaci, zucchine, uva bianca, kiwi), infine, hanno un’elevata presenza di clorofilla garantendo così l’apporto di magnesio e acido folico. La dieta dei colori parte da questi principi per sviluppare un regime ipocalorico da 1200-1300 calorie per perdere 2-3 chili in una settimana. Inutile dire che al termine della dieta bisogna reintegrare tutti i cibi gradualmente, evitando gli eccessi.

  • Lunedì bianco. Colazione: un vasetto di yogurt magro bianco o una tazza di latte parzialmente scremato con due cucchiai di fiocchi d’avena non integrale, the o caffè senza zucchero. Spuntino: una pera o una banana. Pranzo: un’insalata fredda mista con 250 grammi di verdure (cavolfiore, finocchio, insalata belga (indivia), sedano, porri) un uovo sodo, 50 grammi di mozzarella o 100 grammi di ricotta fresca e 2 cucchiaini d’olio d’oliva. 30 grammi di pane. Merenda: una pera o una banana. Cena: 50 grammi di spaghetti con aglio, 1 cucchiaino di olio d’oliva e peperoncino; 250 grammi di cipolle bianche cucinate al vapore, con 1 cucchiaino d’olio e aceto.
  • Martedì rosso. Colazione: the rosso, 3 fette biscottate con marmellata di fragole. Spuntino: una manciata di ciliegie o 100 grammi di fragole fresche oppure una mela rossa. Pranzo: 50 grammi di pasta con pomodoro fresco e basilico (o con sugo di pomodoro) e 250 grammi di radicchio rosso. Merenda: una fetta abbondante di cocomero oppure una mela rossa. Cena: 120 grammi di roast-beef, 250 grammi di pomodori in insalata e 30 grammi di pane.
  • Mercoledì arancione. Colazione: una spremuta d’arancia, un vasetto di yogurt magro con pezzetti di albicocca, the o caffè senza zucchero. Spuntino: una pesca. Pranzo: 60 grammi di riso con 200 grammi di zucca cotta al forno, 200 grammi di carote grattugiate. Merenda: un centrifugato di carote. Cena: 300 grammi di melone con 80 grammi di prosciutto crudo sgrassato, 50 grammi di pane.
  • Giovedì giallo. Colazione: una spremuta di pompelmo, 3 biscotti secchi, the o caffè senza zucchero. Spuntino: 2 fette d’ananas. Pranzo: 60 grammi di riso condito con 2 peperoni gialli cotti prima al forno, 200 grammi di insalata mista di stagione con abbondante succo di limone e pezzettini di prugna gialla. Merenda: un frullato con una fetta d’ananas e uno yogurt magro. Cena: 200 grammi di sogliola ai ferri (o 130 grammi di scaloppine di vitello) con scorza e succo di limone in abbondanza, una patata bollita.
  • Venerdì verde. Colazione: un vasetto di yogurt magro con 30 grammi di corn flakes, the verde in abbondanza. Spuntino: un kiwi. Pranzo: 50 grammi di pasta al pesto, 250 grammi di insalata mista con rucola, cavolo, lattuga, punte d’asparagi, radicchio verde, spinaci crudi e cetrioli. Merenda: 100 grammi di uva bianca oppure un centrifugato di sedano e cetrioli. Cena: 150 grammi di pesce spada o tonno ai ferri con erbe aromatiche, 250 grammi di broccoli o bietole al vapore e 30 grammi di pane.
  • Sabato blu e viola. Colazione con un vasetto di yogurt magro con 150 grammi di mirtilli, the o caffè senza zucchero. Spuntino: tre o quattro prugne (100 grammi). Pranzo: 60 grammi di riso condito con 200 grammi di melanzane cotte alla griglia, 250 grammi di insalata mista verde e rossa. Merenda: 100 grammi di fichi rossi o di uva nera. Cena: 120 grammi di hamburgher magro ai ferri con una padellata di 300 grammi di melanzane a tocchetti e cipolle di Tropea, 30 grammi di pane.
  • La domenica si può ripetere a scelta uno dei colori della settimana.

Da: QUI

Inserzionista Luca

ALTRE News
Dimagrire mangiando pizza? Si puo'! Ecco come
Dimagrire mangiando pizza? Si puo'! Ecco come
(Firenze)
-

Dieta della pizza funziona per chi vuole dimagrire senza rinunce. Ecco i consigli su come mangiare la pizza e perdere peso
Dieta della pizza funziona per chi vuole dimagrire senza rinunce. Ecco i...

Manager svela il marcio negli alimenti!
Manager svela il marcio negli alimenti!
(Firenze)
-

Christophe Brusset, un manager che ha lavorato per anni nelle principali multinazionali del cibo svela il marcio nascosto nei prodotti del supermercato.
Christophe Brusset, un manager che ha lavorato per anni nelle principali...

Psoriasi: ecco la giusta dieta
Psoriasi: ecco la giusta dieta
(Firenze)
-

Una delle malattie più imbarazzanti è certamente la psoriasi, perché può colpire zone del corpo molto in vista, come i gomiti, le mani o i capelli.
Una delle malattie più imbarazzanti è certamente la psoriasi, perché può colpire...

Dieta alcalina per rimettere in equilibrio l'organismo
Dieta alcalina per rimettere in equilibrio l'organismo
(Firenze)
-

Non serve a perdere peso, ma a correggere i livelli di acidità del nostro corpo, per mantenere la sua armonia
Se ci è capitato di lasciarci un po’ andare a tavola, con pasticci e stravizi...

Mandorle, lo snack perfetto per chi soffre di diabete e cattivo colesterolo
Mandorle, lo snack perfetto per chi soffre di diabete e cattivo colesterolo
(Firenze)
-

Fonte di vitamine e sali minerali, di proteine vegetali, di fibre e di calcio: le mandorle, come un po’ tutta la frutta secca, sono un alimento utilissimo al nostro organismo.
Fonte di vitamine e sali minerali, di proteine vegetali, di fibre e di calcio:...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati