Dieta alternata per dimagrire senza sforzi!

(Roma)ore 18:38:00 del 15/12/2018 - Categoria: , Salute

Dieta alternata per dimagrire senza sforzi!

È pensiero comune che quando ci si mette a dieta sia necessario seguirla per un periodo di tempo indefinito che, il più delle volte, è superiore a quello che si riesce a sopportare.

È pensiero comune che quando ci si mette a dieta sia necessario seguirla per un periodo di tempo indefinito che, il più delle volte, è superiore a quello che si riesce a sopportare. Recenti studi, però, hanno dimostrato che le cose non stanno esattamente così e che alternare la dieta a momenti di alimentazione normale, nella quale togliersi magari qualche sfizio, è addirittura meglio, portando a risultati più efficaci. Una notizia che farà piacere a tutti i detrattori delle diete e che ciò nonostante si trovano, seppur controvoglia, a seguirle fin troppo spesso.

Che uno sgarro ogni tanto faccia bene alla dieta è un dato sempre più diffuso e condiviso anche da dietologi e nutrizionisti. A confermarlo c’è anche uno studio condotto dai ricercatori dell’Università della Tasmania che dopo aver seguito un gruppo di uomini obesi hanno potuto affermare questa tesi. Durante lo studio, infatti, i tester sono stati monitorati per 16 settimane durante le quali hanno seguito una dieta. Una parte di loro l’ha svolta in modo continuo e senza alcuna interruzione mentre altri l’hanno effettuata in modo alternato, facendo due settimane di pausa ogni due settimane di dieta. I risultati sono stati sorprendenti perché chi aveva svolto la dieta ad intermittenza ha perso più peso rispetto all’altro gruppo. Inoltre, una volta tornati ad un’alimentazione normale (detta di mantenimento), i chili ripresi sono stati molto meno rispetto al gruppo che aveva seguito la dieta in modo preciso.
La spiegazione, a detta degli studiosi, dipende dal metabolismo basale che in caso di ristrettezze tende ad abbassarsi portando a rallentare il dimagrimento. In termini medici questo processo viene chiamato sindrome del nottolino e sta ad identificare un procedimento salva vita secondo cui l’organismo, una volta appurato che il cibo scarseggia, inizia a consumare meno calorie al fine di preservarsi e mantenerci in vita. Un metodo straordinario in momenti di carestia ma davvero devastante per chi si trova a dieta.

Alternando la restrizione calorica ad un’alimentazione normale, l’organismo non avverte più il pericolo, tornando ad innalzare il metabolismo che grazie agli sbalzi resterà attivo senza far rallentare la perdita di peso.
Per gli stessi motivi, una volta ripreso a mangiare in modo normale, chi ha subito troppe ristrettezze tenderà ad incamerare più calorie per far scorta di cibo in vista di nuovi momenti di crisi. Chi, invece, ha mangiato in modo intermittente, recupererà peso più lentamente o si manterrà addirittura stabile poiché non ci sarà alcun motivo di accumulare peso.
Si tratta di una scoperta davvero importante per il mondo delle diete e che può cambiare del tutto il modo di strutturarle, cosa che, di fatto, molti nutrizionisti fanno già, lasciando un giorno libero a settimana e consigliando di comportarsi normalmente se ci si trova a cena fuori o in occasioni speciali come, ad esempio le feste.
Certo, come per tutto, ci vorrà la giusta moderazione anche al fine di mantenersi in salute senza eccedere con alimenti potenzialmente nocivi. Detto questo, però, sapere di poter interrompere per qualche giorno la dieta senza dover necessariamente ricominciarla da capo è già una grande soddisfazione, no?

Ovviamente, se si sta pensando di iniziare una dieta, il consiglio è sempre quello di affidarsi ad uno specialista in modo da avere un menu studiato in base alle proprie esigenze e di poter così raggiungere gli obiettivi nel minor tempo possibile.

Da: QUI

 

Inserzionista Gregorio

ALTRE News
Dieta settembre 2019 per tornare in forma dopo le vacanze
Dieta settembre 2019 per tornare in forma dopo le vacanze
(Roma)
-

DIETA SETTEMBRE 2019 - Consigli del dott., biologo nutrizionista, Marty Fierro. 
DIETA SETTEMBRE 2019 - Consigli del dott., biologo nutrizionista, Marty...

Influenza Settembre 2019: sintomi e cura
Influenza Settembre 2019: sintomi e cura
(Roma)
-

INFLUENZA SETTEMBRE 2019 - Nei periodi estivi i fattori che possono portare alla comparsa di sintomi influenzali o parainfluenzali sono fondamentalmente due: oltre al fattore ambientale (con gli sbalzi di temperatura, sia quelli naturali che quelli “artif
INFLUENZA SETTEMBRE 2019 - Nei periodi estivi i fattori che possono portare alla...

Macronutrienti nella dieta: come ripartirli
Macronutrienti nella dieta: come ripartirli
(Roma)
-

MACRONUTRIENTI NELLA DIETA - Gli alimenti che consumiamo quotidianamente sono costituiti da molecole dotate di funzione energetica, plastica e regolatrice, che controllano le attività cellulari alla base del corretto funzionamento del corpo umano.
MACRONUTRIENTI NELLA DIETA - Gli alimenti che consumiamo quotidianamente sono...


(Roma)
-


LA DENUNCIA SHOCK DI UN ONCOLOGO DI FAMA MONDIALE - "Il timore mio - me ne...

Carenza di vitamine: sintomi e come prevenirla
Carenza di vitamine: sintomi e come prevenirla
(Roma)
-

SINTOMI E PREVENZIONE CARENZA VITAMINE - Il nostro corpo umano per il 99% è costituito da ossigeno, carbonio, idrogeno, calcio, fosforo ed azoto. 
SINTOMI E PREVENZIONE CARENZA VITAMINE - Il nostro corpo umano per il 99% è...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati