Curva Juve razzista? Nessuna pena. COME SEMPRE

(Bari)ore 17:17:00 del 07/10/2018 - Categoria: , Calcio, Denunce, Sociale

Curva Juve razzista? Nessuna pena. COME SEMPRE

In Europa il razzismo è un’onta. Il Chelsea espulse a vita tre suoi tifosi. Da noi Allegri dice di non aver sentito i cori e la Juve aggirò la squalifica in maniera subdola

“Cori insultanti di matrice territoriale”

“Cori insultanti di matrice territoriale, reiterati ed aggravati dalla recidiva specifica, nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria (ossia il Napoli, ndr) (…) Preceduti altresì, al 6° minuto del secondo tempo, da un coro discriminatorio di matrice evidentemente razziale nei confronti del calciatore della Soc. Napoli Koulibaly”. Così recita il provvedimento del giudice sportivo che ha squalificato per una gara la Tribuna Sud (primo e secondo anello) dello stadio della Juventus.

Discriminazione territoriale, che è un modo per infiocchettare il razzismo, più il razzismo in purezza. Comportamento di cui vergognarsi pubblicamente. Come avviene in qualsiasi top club (anche non top) europeo. Lo dimostrano i precedenti del Chelsea ma anche di altri club. Il Chelsea espulse a vita tra tifosi che si resero protagonisti di episodi di razzismo a Parigi. Comportamento distante, tanto per fare un esempio, da quello di Massimiliano Allegri che sabato sera, a proposito dei cori, ha dichiarato: «Non li ho sentiti».

Non basta CR7 per diventare un top club europeo

Non basta diventare presidenti dell’Eca né acquistare Cristiano Ronaldo. Serve anche altro per essere considerati un top club europeo. Operazione complessa per una società che ha avuto rapporti quantomeno ambigui con esponenti della ‘ndrangheta. In una trama in cui c’è stato persino un misterioso suicidio, quello dell’ex capo ultrà juventino Bucci.

La funzione della pena

Quel che qui ci preme evidenziare è un altro aspetto. La pena ha una funzione educativa, riabilitativa. Ma dev’essere certa. Non può essere annacquata. Già una volta, cinque anni fa, la Juventus riuscì – con l’avallo del sistema calcio italiano – a evitare la vergogna dello stadio vuoto. E lo fece nel modo più subdolo: ottenne l’autorizzazione a riempire i settori razzisti con i bambini. La pena venne trasformata in una festa. Con i cori dei bambini contro il portiere avversario. Persino il presidente del Coni Malagò appoggiò l’iniziativa.

Ci auguriamo che il calcio italiano non ripeta l’errore. In realtà ci auguriamo innanzitutto che la Juventus accetti la decisione senza provare a ribaltarla. Gli spalti vuoti devono essere un monito. I bambini che il 20 ottobre saranno allo stadio – o a casa davanti alla tv – ad assistere a Juventus-Genoa dovranno chiedere il motivo di quei sediolini senza tifosi. E si spera che gli adulti offriranno loro la spiegazione: “gli spalti sono vuoti perché da lì hanno insultato un giocatore nero e si sono augurati la morte degli abitanti di una città”. Così si esercita la funzione riabilitativa della pena. Aggirarla vuol dire annacquarla, equivale a farla franca. A dirla tutta, sarebbe una pagliacciata.

Da: QUI

Inserzionista Samuele

ALTRE News
Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
(Bari)
-

Stime macroeconomiche della Commissione europea negative per l'Italia su pil, deficit e debito pubblico. La nostra economia non cresce e non riusciamo a risanare i conti pubblici, che peggiorano in maniera allarmante.
CRESCITA ZERO, ITALIA ULTIMA NELLA UE - Siamo quasi alla fine dell’anno ed è...

Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
(Bari)
-

Secondo un'indagine di Altroconsumo gli esercenti arriverebbero a pagare delle commissioni abbastanza importanti.
QUANTO CI COSTA IL POS - Ridurre l’uso del contante per contrastare evasione e...

Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
(Bari)
-

Un nuovo progetto a favore dell’ecosostenibilità è stato lanciato nella zona ovest di Torino: più pedali e più guadagni.
PAGATI PER ANDARE A LAVORO IN BICI - Bogia in piemontese vuol dire “muoviti” e...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Bari)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Tim, Vodafone e Wind denunciate per i tagli alle ricariche: VERGOGNA!
Tim, Vodafone e Wind denunciate per i tagli alle ricariche: VERGOGNA!
(Bari)
-

Il Codacons denuncia all'Agcom e all'Antitrust la ricarica premium, novità messa sul mercato da Tim, Vodafone e Wind.
Il Codacons ha formalizzato il pensiero di milioni di utenti italiani sotto...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati