Cucina: Verza e patate

(Firenze)ore 10:35:00 del 03/12/2018 - Categoria: , Cucina

Cucina: Verza e patate

Per gli amanti dei sapori di montagna e dei sostanziosi piatti unici a base di polenta, salsiccia e formaggio abbiamo pensato a un contorno rustico e appetitoso da portare in tavola e gustare di fronte a un camino acceso: verza e patate!

 

Per gli amanti dei sapori di montagna e dei sostanziosi piatti unici a base di polenta, salsiccia e formaggio abbiamo pensato a un contorno rustico e appetitoso da portare in tavola e gustare di fronte a un camino acceso: verza e patate! Una coccola invernale realizzata con pochi semplici ingredienti e l’immancabile tocco filante del formaggio gratinato… chi può resistere a una tale bontà? Preparate sciarpe, cappelli e scarponi da sci: al ritorno ad aspettarvi troverete un ricco piatto di verza e patate pronto a rifocillarvi!

Ingredienti

Verza 900 g Patate 800 g Porri 40 g Scamorza (provola) 40 g Acqua 300 g Salvia q.b. Olio extravergine d'oliva q.b. Sale fino q.b. Pepe nero q.b.

Come preparare Verza e patate

Per realizzare verza e patate, iniziate preparando gli ingredienti che vi serviranno: dividete la verza a metà (1), tagliatela a striscioline (2) e sciacquatela sotto l’acqua corrente. Pelate le patate e tagliatele a rondelle piuttosto spesse (3).

Infine mondate e tagliate finemente il porro (4). Scaldate un filo d’olio in una casseruola adatta anche alla cottura in forno, aggiungete il porro (5) e rosolatelo brevemente, poi unite le patate (6) e mescolate per non farle attaccare al fondo.

Dopo pochi istanti aggiungete anche la verza (7) e mescolate ancora. A questo punto versate l’acqua nella casseruola (8), aromatizzate con le foglie di salvia (9), salate (10), pepate, coprite con il coperchio (11) e cuocete a fuoco medio per circa 20 minuti. Nel frattempo grattugiate la scamorza con una grattugia a maglie larghe (12).

Trascorsi 20 minuti, rimuovete il coperchio (13) e lasciate cuocere per altri 5 minuti, poi togliete dal fuoco e distribuite la scamorza sulla superficie (14). Mettete la casseruola a gratinare in forno con il grill acceso per 5 minuti, dopodiché potete servire la vostra verza e patate bella fumante (15)!

Conservazione

Potete conservare verza e patate in frigorifero per massimo 4 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se desiderate potete aggiungere anche carote o scalogni alla preparazione e aromatizzare il tutto con della scorza di limone.

Giallozafferano

 

Inserzionista Carla

ALTRE News
Cucina facile: Uova alla monachina
Cucina facile: Uova alla monachina
(Firenze)
-

Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che vi proponiamo oggi hanno una marcia in più: le uova sode infatti vengono prima farcite con un composto di besciamella e tuorli, per poi essere impanate e fritte!
  Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che...

Cucina: Simnel cake
Cucina: Simnel cake
(Firenze)
-

Si tratta quindi di una ricetta strettamente legata alla tradizione, dal profondo significato religioso, che nonostante possa sembrare lontana dai nostri gusti, merita sicuramente un assaggio… vedrete che la simnel cake saprà stupire sia voi che i vostri
  SIMNEL CAKE RICETTA - Dalla colomba alla pastiera, passando per tutte le...

Ricetta e preparazione Pizza di carne
Ricetta e preparazione Pizza di carne
(Firenze)
-

Mentre la carne cuoce in forno, dedicatevi alla provola e seguite questo nostro trucchetto per velocizzare il passaggio del cubettarla.
  Qualcuno potrebbe infastidirsi nel sentirla chiamare pizza, ma la pizza di...

Cucina: Conchiglioni ripieni
Cucina: Conchiglioni ripieni
(Firenze)
-

Far rosolare il trito di verdure in una casseruola con l'olio quindi aggiungere la carne macinata e fate rosolare, poi sfumate con il vino bianco.
  I conchiglioni sono un formato di pasta che accende la fantasia: si prestano...

Ricetta e preparazione Sardenaira
Ricetta e preparazione Sardenaira
(Firenze)
-

Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita con cipolle e acciughe.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati