Cucina facile: Crema di porri e castagne

(Milano)ore 23:04:00 del 14/11/2018 - Categoria: , Cucina

Cucina facile: Crema di porri e castagne

Riscoprite insieme a noi i tempi andati dedicandovi una ciotola di crema di porri e castagne per cena, vedrete che in men che non si dica dovrete riconsiderare la questione del famoso detto “mani fredde, cuore caldo”.

 

Immaginate di scaldare le vostre mani cingendo una ciotola fumante di un’invitante zuppa. Questa che vi proponiamo oggi è davvero particolare, si tratta della crema di porri e castagne. Un primo piatto autunnale semplice e stuzzicante, il suo sapore dolce e armonico, la sua consistenza morbida e vellutata migliorerà sicuramente la giornata. Questa ricetta ci riporta indietro nel tempo quando piatti semplici e umili come questo, le uova alla contadina o la zuppa di fagioli e scarole, erano all’ordine del giorno. Riscoprite insieme a noi i tempi andati dedicandovi una ciotola di crema di porri e castagne per cena, vedrete che in men che non si dica dovrete riconsiderare la questione del famoso detto “mani fredde, cuore caldo”. Al calduccio, ci staranno entrambe!

Ingredienti

Porri 620 g Castagne 1 kg Acqua 1,1 l Olio extravergine d'oliva q.b. Salvia 8 foglie Rosmarino 5 rametti Sale fino q.b. Pepe nero q.b. Noce moscata q.b.

Preparazione

Per preparare la crema di porri e castagne cominciate da queste ultime. Lavatele, asciugatele e poi versatele in una pentola piena d’acqua fredda (1), portatele a bollore (2). Fatele cuocere per 10 minuti e poi scolatele (3).

Approfittate che sono ancora molto calde per sbucciarle (4) e pelarle con l’aiuto di uno spelucchino (5): sarà più facile pulirle (6).

Poi tritate le foglie di rosmarino e salvia (7) e mettete in una ciotola; pulite il porro eliminando le due estremità e le foglie più esterne, infine affettatelo sottilmente (8). Spostatevi ai fornelli. Mettete sul fuoco una pentola larga e versate un giro d’olio. Non appena si sarà riscaldato tuffate le castagne (9).

Saltate pochi istanti e aggiungete circa 2/3 del trito aromatico (10), abbassate un po’ la temperatura, mescolate e lasciate cuocere per 7–8 minuti (11). Trascorso il tempo aggiungete il porro (12),

mescolate nuovamente (13) e fate cuocere per altri 6–7 minuti, così il porro si ammorbidirà per bene. Nel frattempo versate l’acqua in una pentola e scaldatela. Quindi versatela sul composto (14), coprite con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti (15).

Intanto occupatevi del pane, tagliatelo a cubetti di circa 1 cm utilizzando un coltello a seghetto (16) e poi scottate in una padella già calda con un po’ d’olio (17), insaporite con la restante parte di trito aromatico (18), una grattata di pepe (19) e di noce moscata (20). Saltate pochi istanti a fiamma viva affinché si insaporiscano e si tostino un pochino; poi metteteli da parte. Non appena il composto di castagne e porri sarà cotto (21), frullatelo mentre è ancora ben caldo (22): regolate la consistenza aggiungendo ancora un po’ d’acqua se dovesse servirvi (23). Versate la crema di porri e castagne nei piatti, guarnite con i cubetti di pane, un paio di foglioline di salvia e un giro d’olio a crudo e buon appetito (24)!

Conservazione

La crema di porri e castagne si può conservare per 2-3 giorni in frigorifero.

Al bisogno potrete anche congelarla.

Consiglio

Per ottenere un composto più gustoso provate a cuocere la crema di porri e castagne con un brodo vegetale leggero. Il pane invece tostatelo con del peperoncino insieme al mix di profumi suggerito oppure, invece dei dadini, lasciate il pane intero e tostatelo in forno con tanto formaggio.

Per un’alternativa non vegetariana potrete tostare delle fette di pancetta in padella: sentirete che bontà!

Giallozafferano

 

Inserzionista Carla

ALTRE News
Ricetta e preparazione Sardenaira
Ricetta e preparazione Sardenaira
(Milano)
-

Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita con cipolle e acciughe.
  Intorno al 1450 nasce a Nizza la pissaladière, una gustosa focaccia condita...

Cucina facile: Spiedini di mozzarella in carrozza
Cucina facile: Spiedini di mozzarella in carrozza
(Milano)
-

Originali e sfiziosi, facili e veloci da preparare: questi spiedini dal cuore filante sono un secondo goloso per gustare in modo diverso la tradizionale mozzarella in carrozza.
  Originali e sfiziosi, facili e veloci da preparare: questi spiedini dal cuore...

Cucina facile: Colomba di Pasqua
Cucina facile: Colomba di Pasqua
(Milano)
-

La storia recente e forse quella più realistica, vede nei primi del Novecento una nota azienda milanese, creare un dolce simile al panettone,per arricchire i menu di Pasqua: nasce così la colomba come la conosciamo oggi, un morbido dolce lievitato, con ca
  COLOMBA DI PASQUA RICETTA - I dolci che arricchiscono le tavole degli...

Cucina facile: Vitello tonnato
Cucina facile: Vitello tonnato
(Milano)
-

Quello che rende davvero speciale questa ricetta è la tenerezza della carne che non deve stracuocere diventando così scura e stopposa.
  VITELLO TONNATO RICETTA - Molti non sanno che il vitello tonnato, o vitel...

Cucina: Scaloppine al Marsala
Cucina: Scaloppine al Marsala
(Milano)
-

Grazie alla breve cottura, la carne rimane tenera e succosa e il fondo di cottura con cui viene nappata risulterà cremoso e saporito.
  Le scaloppine sono amate da tutti perché facili e veloci da preparare, ma...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati