Come difendersi dalla Riforma del CATASTO

(Milano)ore 23:39:00 del 19/03/2017 - Categoria: , Economia, Sociale

Come difendersi dalla Riforma del CATASTO

E così Confedilizia prova a lanciare un messaggio chiaro a Gentiloni: “Leggiamo sulla stampa che il Governo Gentiloni starebbe pensando di riesumare quella riforma del catasto che il Governo Renzi aveva ritirato, nel giugno del 2015, perché non forniva ad

Il Catasto non è mai partito, solo annunci su annunci e cosa dire dei tanti condomi edilizi, lo Stato ha incassato i soldi ma credo siano ancora tutti da verificare. C'è poi sul territorio una merea di immobili che andrebbero (dovrebbero) essere abbattuti, per svariate ragioni, ma la politica anche in questo caso è latitante. Quelle poche demolizioni che hanno fatto hanno creato grandi problemi alle Ditte esecutrici per questo l'incarico dovrebbe essere commissionato all'esercito (genieri) che con adeguato supporto e metodi spicci dovrebbe radere al suolo ogni edificio abusivo, questo almeno ci si aspetterebbe da uno Stato garantista che ha a cuore il controllo del territorio e la tutela dei Cittadini onesti.

In teoria la grande novità di questa riforma dovrebbe essere la variazione del calcolo del valore dell'immobile da "vano" usato attualmente a "metro quadro".

Evidentemente ciò appare a netto svantaggio dei "ricchi" le cui case possono avere vani di decine di metri quadrati a differenza dei "poveri" che ha vani anche piccolissimi e generalmente inferiori ai dieci metri quadrati ma valutati catastalmente come singolo vano. O trovano una scappatoia per continuare a fare pagare le tasse ai poveri oppure ... nulla.

La riforma di fatto era già pronta e il governo Renzi era in procinto di mandarla alle Camere. Ma è arrivato lo stop per l'esecutivo sono stati i rilievi sull'osservanza della clausola della invarianza per la tassazione degli immobili. Insomma il rischio è che possano mutare ancora le tasse sugli immobili col nuovo catasto. E così Confedilizia prova a lanciare un messaggio chiaro a Gentiloni: “Leggiamo sulla stampa che il Governo Gentiloni starebbe pensando di riesumare quella riforma del catasto che il Governo Renzi aveva ritirato, nel giugno del 2015, perché non forniva adeguate garanzie di invarianza di gettito, aprendo all’opposto uno scenario di ulteriori aumenti di tassazione sugli immobili, mascherati attraverso improbabili "redistribuzioni", si legge in una nota

Inserzionista Samuele

ALTRE News
La Libia liberata dagli USA? UN COLOSSALE MERCATO DEGLI SCHIAVI
La Libia liberata dagli USA? UN COLOSSALE MERCATO DEGLI SCHIAVI
(Milano)
-

LA LIBIA “LIBERATA” DAGLI USA È DIVENTATA UN COLOSSALE MERCATO DEGLI SCHIAVI. LO DIMOSTRA UN REPORT DI CAREY WEDLER SU “ZERO HEDGE”, CHE ACCUSA L’OCCIDENTE: LE STESSE MENTI CRIMINALI, CHE HANNO RIDOTTO IL TERRITORIO LIBICO A DISGUSTOSO “BUSINESS DI CARNE
LA LIBIA “LIBERATA” DAGLI USA È DIVENTATA UN COLOSSALE MERCATO DEGLI SCHIAVI. LO...

Politici padroni dei giornali: CREDI ANCORA ALLE LORO NEWS?
Politici padroni dei giornali: CREDI ANCORA ALLE LORO NEWS?
(Milano)
-

INDUSTRIA, ENERGIA, FINANZA, CEMENTO, SANITÀ. E POI, ANCHE, INFORMAZIONE. EDITORI PURI? NON PERVENUTI. CHI STAMPA GIORNALI, IN ITALIA, HA SOPRATTUTTO ALTRI INTERESSI.
INDUSTRIA, ENERGIA, FINANZA, CEMENTO, SANITÀ. E POI, ANCHE, INFORMAZIONE....

ARMI MADE IN ITALY: dove vanno a finire i nostri armamenti?
ARMI MADE IN ITALY: dove vanno a finire i nostri armamenti?
(Milano)
-

Un terzo delle armi prodotte nel nostro Paese nel 2013 sono finite in Medio Oriente e in Africa settentrionale. Lo dice la “Relazione sulle esportazioni di sistemi militari” presentata dal Governo alle Camere, all’inizio di questo mese di agosto.
Che fine fanno le armi prodotte in Italia? Un terzo delle armi prodotte nel...

Corea del Nord, rischi concreti: LA GUERRA E' POSSIBILE
Corea del Nord, rischi concreti: LA GUERRA E' POSSIBILE
(Milano)
-

SCENARI APOCALITTICI GIUNGONO DALLA PENISOLA COREANA, DOVE LE ESERCITAZIONI CONGIUNTE STATI UNITI-COREA DEL SUD-GIAPPONE DI MARZO E LA MINACCIA DI NUOVE SANZIONI NON HANNO DETERMINATO LA DE-ESCALATION SPERATA.
SCENARI APOCALITTICI GIUNGONO DALLA PENISOLA COREANA, DOVE LE ESERCITAZIONI...

Polonia, FRONTIERA BLOCCATA: no ai migranti! NON SIAMO MICA L'ITALIA?
Polonia, FRONTIERA BLOCCATA: no ai migranti! NON SIAMO MICA L'ITALIA?
(Milano)
-

Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato per la sua strada visto che il suo principale obiettivo e' quello
Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati