Canada: uomini che si sentono DONNE potranno competere con loro

(Trento)ore 19:23:00 del 13/10/2018 - Categoria: , Esteri, Sociale

Canada: uomini che si sentono DONNE potranno competere con loro

Un’organizzazione sportiva universitaria offre agli atleti maschi che si sentono femmine di competere con il gentilsesso

Un’organizzazione sportiva universitaria offre agli atleti maschi che si sentono femmine di competere con il gentilsesso

In Canada alcuni atleti maschi potranno scegliere di competere nelle discipline sportive con atlete di sesso femminile.

Lo ha stabilito un’organizzazione sportiva che si occupa di sport nei campus universitari, approvando un documento che consente ai maschi biologici che si identificano come femmine, ad esempio, di giocare a calcio in squadre femminili oppure sfidare corritrici donne in pista d’altetica.

“Con effetto immediato, gli studenti-atleti di U Sports (questo il nome dell’organizzazione, ndr) saranno idonei a competere nella squadra che corrisponde al loro sesso assegnato alla nascita o alla loro identità di genere”.

Si precisa inoltre che agli uomini basterà identificarsi come femmine, non ci sarà bisogno di dimostrare di aver avuto un intervento chirurgico.

Gwendolyn Landolt, vicepresidente nazionale e consulente legale dell’organizzazione Real Women of Canada, ha criticato questa nuova politica sostenendo – riferisce LifeSiteNews – “che sfugge al buonsenso” e lascia che le donne siano sopraffatte sportivamente da avversari maschi “che hanno un vantaggio fisiologico”.

Secondo la Landolt, questa novità “mette fine agli sport competitivi” perché “uomini e donne fisicamente non sono uguali”. E ancora: “Non è solo la massa muscolare, i cuori degli uomini sono più grandi, il loro sistema respiratorio è diverso, i loro corpi sono costituiti in modo diverso – e questa è la linea di fondo”.

Per la Landolt, così si rischia di accettare qualcosa di irragionevole. Di qui il suo invito alle atlete nei campus universitari ad opporsi a questa politica.

“Mi oppongo al dipartimento sportivo delle università e lancerò petizioni e lettere”, ha detto. E ha concluso: “Questo è assurdo e completamente inaccettabile”.

Da: QUI

 

Inserzionista Alberto

ALTRE News
Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
(Trento)
-

Un nuovo progetto a favore dell’ecosostenibilità è stato lanciato nella zona ovest di Torino: più pedali e più guadagni.
PAGATI PER ANDARE A LAVORO IN BICI - Bogia in piemontese vuol dire “muoviti” e...


(Trento)
-


"Carenza di un'adeguata impiantistica per il riciclo dei rifiuti, assenza di...

Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi 7 novembre
Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi 7 novembre
(Trento)
-

Chi non si doterà di questi dispositivi incorrerà in una sanzione amministrativa da 81 a 326 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente
SEGGIOLINI ANTIABBANDONO OBBLIGATORI - Da domani 7 novembre scatta l'obbligo per...

Cosa c'e' veramente dietro la Mozzarella di Bufala?
Cosa c'e' veramente dietro la Mozzarella di Bufala?
(Trento)
-

LA VERITA' DIETRO LA MOZZARELLA DI BUFALA - La mozzarella di bufala non è ciò che sembra, non è il prodotto naturale realizzato dal latte delle bufale che vivono felici con i loro bufalini, ma un prodotto Made in Italy frutto del maltrattamento degli anim
LA VERITA' DIETRO LA MOZZARELLA DI BUFALA - La mozzarella di bufala non è ciò...

Legalizzazione della cannabis: anche la Germania apre le frontiere
Legalizzazione della cannabis: anche la Germania apre le frontiere
(Trento)
-

LEGALIZZAZIONE DELLA CANNABIS IN GERMANIA - Germania, terra famosa per il suo rigore, spesso presa come termine di paragone per efficienza e organizzazione collettiva, sta finalmente aprendosi verso il tema Cannabis e la sua eventuale legalizzazione.
LEGALIZZAZIONE DELLA CANNABIS IN GERMANIA - Germania, terra famosa per il suo...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati