Boldrini vuole ripristinare l'IMU, ma ecco cosa NON SA

(Roma)ore 23:23:00 del 17/11/2017 - Categoria: , Denunce, Politica

Boldrini vuole ripristinare l'IMU, ma ecco cosa NON SA

Vuole far “dialogare le varie anime progressiste” perché “tante persone chiedono risposte”, da dare soprattutto “a chi non va più a votare o se ci va lo fa per rabbia“.

Cara sig.ra Boldrini, in Italia molti piccoli proprietari, es. Da tre a 10 unità immobiliari sono ex ceto medio. Dove hanno tali proprietà, loro valore catastale reale e quanto rendono rispetto a costi di gestione + imposte dovrebbe essere il metro di giudizio finale. denunciando tutto la IMU è circa il 50% della IRPEF nazionale. La incidenza di imposte + costi gestione è tra il 55 e il 65% delle entrate lorde x locazione. Spesso tali entrate integrano pensioni/redditi medio o medio/bassi. Va da sé che se le pensioni sono elevate, x non danneggiare il settore immobiliare e favorire una equa distribuzione delle ricchezze sarebbe da penalizzare maggiormente la parte pensionistica introducendo fattori perequativi maggiori. I fondi aggiuntivi dovrebbero tornare sul sistema pensionistico o nel reddito di cittadinanza.

O vogliamo continuare a danneggiare e saccheggiare il settore immobiliare ? che per altro supplisce carenze dello Stato con l'attuale sistema infame degli sfratti esecutivi solo dopo due tre anni dalla sentenza ? Riesce a comprendere quale diffusione abbia la piccola proprietà ? Chi è il vero privilegiato nel sistema Italia rispetto ad omologhi sistemi ? Prima di chiedere IMU aggiuntiva si dovrebbe fare una corretta valutazione dei valori catastali a livello nazionale, ma anche comprendere che tale insistenza comporterà un decadimento violento e ingiustificato dei valori immobiliari x tutti. Ha senso tutto ciò ? Il Patrimonio va tutelato Non saccheggiato !

Vuole far “dialogare le varie anime progressiste” perché “tante persone chiedono risposte”, da dare soprattutto “a chi non va più a votare o se ci va lo fa per rabbia“. Ma al momento “purtroppo non ci sono più le condizioni per un’alleanza con il Pd” che ha ha “tante volte” espresso “indisponibilità”.

Anche perché “non basta fare le alleanze “contro” per non far vincere qualcun altro”. Serve un “programma che parli agli italiani”. E il vocabolario delle proposte di Laura Boldrini, intervenuta all’iniziativa Diversa organizzata da Campo Progressista di Giuliano Pisapia, fresca di investitura da leader fatta proprio dall’ex sindaco di Milano, è distante anni luce dal Jobs Act 2immaginato da Matteo Renzi. C’è bisogno di un “programma che parli agli italiani”, ne “accenda l’entusiasmo” e permetta alle persone di “immaginare che una vita migliore è possibile”.

Inserzionista Gerardo

ALTRE News
Che fine ha fatto l'Isis?
Che fine ha fatto l'Isis?
(Roma)
-

L’attenzione dei media, italiani e non, sull’Isis è scemata notevolmente. Qual è oggi lo scenario nella vasta zona che ha visto in questi anni il dominio del Califfato?
Per anni ha occupato le prime pagine di tutti i quotidiani nazionali ed...

Gillet gialli? Non solo il caro benzina! Ecco 41 motivi della protesta
Gillet gialli? Non solo il caro benzina! Ecco 41 motivi della protesta
(Roma)
-

Ecco le rivendicazioni complete dei gilet gialli, (censurate da tutti i media), così come loro le hanno rese pubbliche di modo che ognuno possa farsi la propria idea.
Ecco le rivendicazioni complete dei gilet gialli, (censurate da tutti i media),...

Lavora, produci e TACI.
Lavora, produci e TACI.
(Roma)
-

Arriverà il giorno che i giovani menefreghisti d'oggi arriveranno a 50 anni, si guarderanno attorno e diranno....
Arriverà il giorno che i giovani menefreghisti d'oggi arriveranno a 50 anni, si...

Corruzione, Italia peggior Paese Occidentale: ci costa 230 miliardi l'anno
Corruzione, Italia peggior Paese Occidentale: ci costa 230 miliardi l'anno
(Roma)
-

I risultati di uno studio europeo: il nostro Paese è il peggiore tra quelli occidentali. Con quello che viene sottratto alla comunità si potrebbero risolvere le principali emergenze sociali
E' l'Italia il Paese con il più alto livello di corruzione in Europa. Almeno in...

Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
(Roma)
-

Il primo ministro francese Edouard Philippe annuncerà una moratoria sull’aumento delle tasse sui carburanti
Il primo ministro francese Edouard Philippe, secondo fonti governative, è pronto...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati