Bambini morti in mare: LA STRAGE SILENZIOSA VERGOGNOSA

(Firenze)ore 17:10:00 del 31/05/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Esteri, Sociale

Bambini morti in mare: LA STRAGE SILENZIOSA VERGOGNOSA

Continuano le morti di bambini migranti, dimenticate: oltre 200 dall’inizio dell’anno lungo la pericolosa rotta del Mediterraneo centrale dal Nord Africa all’Italia. In media, più di un bambino al giorno. Una vergogna che pesa sulla coscienza europea.

Continuano le morti di bambini migranti, dimenticate: oltre 200 dall’inizio dell’anno lungo la pericolosa rotta del Mediterraneo centrale dal Nord Africa all’Italia. In media, più di un bambino al giorno. Una vergogna che pesa sulla coscienza europea.

Sono le ultime stime dell’Unicef rese note oggi a Palermo, in occasione dell’incontro dei leader del G7 in programma in Sicilia, luogo simbolo per la crisi dei rifugiati e migranti in Europa.

“La Sicilia continua ad essere un luogo simbolo di speranza per i bambini sperduti che cercano una vita migliore, ma è anche il luogo in cui termina un viaggio estremamente pericoloso, durante il quale sono andate perdute le vite di molti bambini”, ha dichiarato Justin Forsyth, Vicedirettore generale dell’Unicef.

Da inizio del 2017 più di 50.000 rifugiati e migranti sono arrivati in Italia via mare, con un incremento del 44% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Fra loro sono circa 5.500 (+ 22% rispetto al 2016) i minorenni non accompagnati e separati dalle loro famiglie che hanno rischiato la vita per arrivare in Italia fuggendo da situazioni disperate di guerra, violenza e povertà. Il 92% di tutti i minori giunti in Italia via mare hanno affrontato questa durissima prova da soli. Un viaggio in mare che troppo spesso si trasforma in tragedia.

“Un numero record di 26.000 bambini non accompagnati e separati è arrivato in Italia lo scorso anno, ma se il trend attuale continuerà, questo dato sarà ampiamente superato nel 2017. Non è un record di cui andare fieri, ma un monito del nostro fallimento collettivo nell’assicurare a questi bambini rifugiati e migranti sicurezza e benessere”, è il grido di allarme lanciato dall’Unicef.

Da: QUI

Inserzionista Sasha

ALTRE News
Anche fondi stranieri fra i 'proprietari' di Autostrade per l'Italia
Anche fondi stranieri fra i 'proprietari' di Autostrade per l'Italia
(Firenze)
-

Dopo la strage di Genova e le minacce del Governo di ritirare le concessioni, uno sguardo a chi sono tutti i 'proprietari' di Autostrade per l'Italia.
Dopo la tragedia del crollo parziale del Ponte Morandi di Genova, sono stati in...

Autostrade: profitti da record ma tagli alla sicurezza
Autostrade: profitti da record ma tagli alla sicurezza
(Firenze)
-

Investimenti in calo e bilanci d'oro per la società dei Benetton che gestiva il viadotto
Era il 4 settembre del 1967: c'erano la banda, il vescovo e il presidente...

Frutta e verdura hanno l’80% in meno di vitamine e minerali rispetto a 30 anni fa!!
Frutta e verdura hanno l’80% in meno di vitamine e minerali rispetto a 30 anni fa!!
(Firenze)
-

Gli scienziati confermano: la frutta e verdura che mangiamo ha perso quasi tutti i suoi nutrienti a causa delle ibridizzazioni delle specie, l’impoverimento
Gli scienziati confermano: la frutta e verdura che mangiamo ha perso quasi tutti...

Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
(Firenze)
-

Controlli a tappeto: individuati 2.187 venditori abusivi, tra cui 509 stranieri e 22 minori, o erano senza contratto o venivano pagati in nero
Una casa vacanza su due affittata in maniera irregolare. E' quanto emerge dai...

Disastro Genova: il neoliberismo ci crolla addosso
Disastro Genova: il neoliberismo ci crolla addosso
(Firenze)
-

I numerosi crolli di viadotti, strade, scuole, infrastrutture del paese, da sempre giustificata con i vincoli di bilancio, con il debito pubblico, con le richieste di austerity da parte dell’Europa, ci sta mostrando due fatti evidenti
I numerosi crolli di viadotti, strade, scuole, infrastrutture del paese, da...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati