Antonio Razzi: Selfie VERGOGNA con Bashar al Assad, UN DITTATORE SANGUINARIO

(Roma)ore 09:23:00 del 24/03/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Esteri, Politica

Antonio Razzi: Selfie VERGOGNA con Bashar al Assad, UN DITTATORE SANGUINARIO

Ci siamo sempre chiesti come diavolo abbia fatto Di Pietro in passato ad aver caricato a bordo della sua modesta imbarcazione squallidi personaggi come Razzi e Scilipoti.

Ci siamo sempre chiesti come diavolo abbia fatto Di Pietro in passato ad aver caricato a bordo della sua modesta imbarcazione squallidi personaggi come Razzi e Scilipoti. Non crediamo che fondando "L'Italia dei valori" volesse riferirsi ai "valori" filigranacei, molto graditi ai suddetti individui, facilmente adescati a suo tempo dal nano mediatico. Evidentemente è mancato, a Di Pietro, un valido sistema di "sorveglianza in ingresso".

Una vergogna senza limite. Solo così si può definire il selfie che il senatore Antonio Razzi, in quota Forza Italia, si è scattato con Bashar al Assad, presidente siriano, autore di crimini contro l’umanità.

Qualcuno, comunque, potrebbe avvertire Razzi che dopo il salvataggio in esclusiva di Minzolini gli converrebbe aspettare un attimo a leccare le pudenda di Assad. Può darsi che il nano mediatico venga riabilitato a Strasburgo (speriamo di no). In tal caso basterebbe a Razzi continuare a slappare il solco intergluteo del suddetto nano per mantenere il suo posticino, in modo da non peggiorare l'alitosi di cui certamente soffre.

Fino all'altro ieri Assad era un valido interlocutore per l'Occidente e tutto d'un colpo diventa un sanguinario dittatore. Mistero della fede. O meglio mistero degli interessi americani in giro per il mondo. Sarà forse stato travolto dal soffio magico della democrazia che, come lo Spirito soffia dove vuole e quando vuole, ma guarda caso sempre come ordina Washington, ha "ispirato" le primavere arabe portando scompiglio chissà perchè esattamente e solamente e in modo chirurgico solo in quegli stati retti governi laici e non islamici. Potere dello spirito che trasforma governi abbastanza decenti in governi sanguinari per il tornaconto degli esportatori di democrazia nel mondo

Inserzionista Gregorio

ALTRE News
Che fine ha fatto l'Isis?
Che fine ha fatto l'Isis?
(Roma)
-

L’attenzione dei media, italiani e non, sull’Isis è scemata notevolmente. Qual è oggi lo scenario nella vasta zona che ha visto in questi anni il dominio del Califfato?
Per anni ha occupato le prime pagine di tutti i quotidiani nazionali ed...

Gillet gialli? Non solo il caro benzina! Ecco 41 motivi della protesta
Gillet gialli? Non solo il caro benzina! Ecco 41 motivi della protesta
(Roma)
-

Ecco le rivendicazioni complete dei gilet gialli, (censurate da tutti i media), così come loro le hanno rese pubbliche di modo che ognuno possa farsi la propria idea.
Ecco le rivendicazioni complete dei gilet gialli, (censurate da tutti i media),...

Lavora, produci e TACI.
Lavora, produci e TACI.
(Roma)
-

Arriverà il giorno che i giovani menefreghisti d'oggi arriveranno a 50 anni, si guarderanno attorno e diranno....
Arriverà il giorno che i giovani menefreghisti d'oggi arriveranno a 50 anni, si...

Corruzione, Italia peggior Paese Occidentale: ci costa 230 miliardi l'anno
Corruzione, Italia peggior Paese Occidentale: ci costa 230 miliardi l'anno
(Roma)
-

I risultati di uno studio europeo: il nostro Paese è il peggiore tra quelli occidentali. Con quello che viene sottratto alla comunità si potrebbero risolvere le principali emergenze sociali
E' l'Italia il Paese con il più alto livello di corruzione in Europa. Almeno in...

Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
(Roma)
-

Il primo ministro francese Edouard Philippe annuncerà una moratoria sull’aumento delle tasse sui carburanti
Il primo ministro francese Edouard Philippe, secondo fonti governative, è pronto...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati