Antonio Razzi: Selfie VERGOGNA con Bashar al Assad, UN DITTATORE SANGUINARIO

(Roma)ore 09:23:00 del 24/03/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Esteri, Politica

Antonio Razzi: Selfie VERGOGNA con Bashar al Assad, UN DITTATORE SANGUINARIO

Ci siamo sempre chiesti come diavolo abbia fatto Di Pietro in passato ad aver caricato a bordo della sua modesta imbarcazione squallidi personaggi come Razzi e Scilipoti.

Ci siamo sempre chiesti come diavolo abbia fatto Di Pietro in passato ad aver caricato a bordo della sua modesta imbarcazione squallidi personaggi come Razzi e Scilipoti. Non crediamo che fondando "L'Italia dei valori" volesse riferirsi ai "valori" filigranacei, molto graditi ai suddetti individui, facilmente adescati a suo tempo dal nano mediatico. Evidentemente è mancato, a Di Pietro, un valido sistema di "sorveglianza in ingresso".

Una vergogna senza limite. Solo così si può definire il selfie che il senatore Antonio Razzi, in quota Forza Italia, si è scattato con Bashar al Assad, presidente siriano, autore di crimini contro l’umanità.

Qualcuno, comunque, potrebbe avvertire Razzi che dopo il salvataggio in esclusiva di Minzolini gli converrebbe aspettare un attimo a leccare le pudenda di Assad. Può darsi che il nano mediatico venga riabilitato a Strasburgo (speriamo di no). In tal caso basterebbe a Razzi continuare a slappare il solco intergluteo del suddetto nano per mantenere il suo posticino, in modo da non peggiorare l'alitosi di cui certamente soffre.

Fino all'altro ieri Assad era un valido interlocutore per l'Occidente e tutto d'un colpo diventa un sanguinario dittatore. Mistero della fede. O meglio mistero degli interessi americani in giro per il mondo. Sarà forse stato travolto dal soffio magico della democrazia che, come lo Spirito soffia dove vuole e quando vuole, ma guarda caso sempre come ordina Washington, ha "ispirato" le primavere arabe portando scompiglio chissà perchè esattamente e solamente e in modo chirurgico solo in quegli stati retti governi laici e non islamici. Potere dello spirito che trasforma governi abbastanza decenti in governi sanguinari per il tornaconto degli esportatori di democrazia nel mondo

Inserzionista Gregorio

ALTRE News
54% degli elettori vuole governo Lega centrodestra e non rivoterebbero i 5 stelle!
54% degli elettori vuole governo Lega centrodestra e non rivoterebbero i 5 stelle!
(Roma)
-

Nella rilevazione compare anche il Tav: per il 43% degli elettori il governo non deve tenere conto dell’analisi costi-benefici sull'alta velocità Torino-Lione
Il 54% degli elettori preferirebbe una coalizione Lega-centrodestra, mentre per...

Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
(Roma)
-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...

I 4 miliardi di tagli alla scuola nascosti dal governo
I 4 miliardi di tagli alla scuola nascosti dal governo
(Roma)
-

L’istruzione sembra diventata il bancomat dei governi, da cui prelevare risorse ogni volta che ce n’è bisogno
L’istruzione sembra diventata il bancomat dei governi, da cui prelevare risorse...

UE in crisi, resto del mondo in RIPRESA: MA NON VE LO DICONO
UE in crisi, resto del mondo in RIPRESA: MA NON VE LO DICONO
(Roma)
-

I veri dati dell'economia sono clamorosi e confermano quello che è successo negli ultimi venti anni nel mondo (di positivo) e nella Unione Europea (di negativo)
Andiamo sempre peggio, si sente dire al Bar del pensiero luogocomunista. Si...

Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
(Roma)
-

La prefettura di Milano pubblica i bandi di gara per affidare centri e strutture per migranti e mette nero su bianco una realtà: punita economicamente la piccola accoglienza
È ufficiale: i famosi 35 euro per migrante sono stati cancellati. È finita la...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati