Allarme Caldo: le citta' da bollino rosso

(Roma)ore 19:03:00 del 28/07/2019 - Categoria: , Ambiente

Allarme Caldo: le citta' da bollino rosso

ALLARME CALDO, LE CITTA' DA BOLLINO ROSSO - Giovedì sono 13 le città italiane che il ministero della Salute indica con il bollino rosso, quasi il triplo rispetto ai 5 centri urbani previsti domani.

ALLARME CALDO, LE CITTA' DA BOLLINO ROSSO - Giovedì sono 13 le città italiane che il ministero della Salute indica con il bollino rosso, quasi il triplo rispetto ai 5 centri urbani previsti domani. Se mercoledì il massimo livello di rischio caldo riguarda Bolzano, Brescia, Firenze, Perugia e Torino, giovedì è previsto anche a Bologna, Frosinone, Genova, Pescara, Rieti, Roma, Trieste e Verona. È il massimo livello di rischio caldo, in una scala da 0 a 3, in cui spiccano anche 5 bollini verdi (nessun rischio), tra cui Palermo e Reggio Calabria.

ALLARME CALDO, LE CITTA' DA BOLLINO ROSSO - GIOVEDI' 25 LUGLIO

Al Nord giornata calda e afosa, con cieli sereni o poco nuvolosi, possibili temporali pomeridiani in formazione sull'arco alpino. Temperature stazionarie, massime tra 32 e 38. Al Centro prosegue la fase estiva con bel tempo ovunque, caldo torrido sulle zone interne, afa lungo i litorali. Temperature stazionarie, massime tra 32 e 39. Al Sud anticiclone, cieli generalmente sereni o poco nuvolosi per l'intera giornata, innocui addensamenti sull'Appennino. Temperature stazionarie o in lieve calo, massime tra 30 e 35.

ALLARME CALDO, LE CITTA' DA BOLLINO ROSSO - VENERDI' 26 LUGLIO

Al Nord condizioni anticicloniche e bel tempo su litorali e Val Padana. Temporali o acquazzoni pomeridiani sui settori alpini Temperature in lieve calo, massime tra 32 e 37. Al Centro bel tempo salvo fenomeni temporaleschi sull'Appennino, caldo torrido sulle zone interne, afa lungo le coste. Temperature in lieve calo, massime tra 32 e 37. Al Sud alta pressione, cieli sereni o poco nuvolosi per l'intera giornata, salvo locali annuvolamenti sui rilievi. Temperature in lieve aumento, massime comprese tra 32 e 37.

Per quanto riguarda in particolare le città, al culmine dell'ondata di calore potranno registrarsi picchi di 39-40 gradi a Firenze, Terni e Ferrara, 37-38 gradi ad Alessandria, Vercelli, Novara, Pavia, Cremona, Lodi, Mantova, Bolzano, Trento, Rovigo, Vicenza, Verona, Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia, Bologna, Siena, Arezzo, Grosseto, Viterbo e Frosinone e valori compresi tra i 35 e i 37 gradi a Torino, Asti, Cuneo, Milano, Bergamo, Como, Varese, Sondrio, Padova, Perugia e Roma. A Firenze è allerta per i soggetti più deboli, gli anziani, i malati. L'assessore al welfare Andrea Vannucci chiede una mano a tutti, dai servizi sociali del Comune gia' pronti per le emergenze ai medici di famiglia ai cittadini.

L'anticiclone che porta afa - Responsabile di questa nuova ondata di calore è il progressivo rinforzo dell'anticiclone subtropicale sui settori centro-occidentali del Mediterraneo, che determina condizioni stabili e ampiamente soleggiate sull'Italia, con correnti calde e secche che dal Nord Africa raggiungono in modo sempre più insistente la nostra Penisola, determinando un sensibile rialzo termico soprattutto al Centro-Nord. Per una sospirata tregua dalla canicola africana bisognerà attendere almeno quattro giorni: una decisa variazione del tempo potrebbe farsi strada nel corso del prossimo fine settimana, quando l'anticiclone verrà insidiato dall'afflusso di correnti più fresche e umide di origine nordatlantica.

Inserzionista Luca

ALTRE News

(Roma)
-


"Carenza di un'adeguata impiantistica per il riciclo dei rifiuti, assenza di...

Citta' piu' green d'Italia: Trento domina ancora
Citta' piu' green d'Italia: Trento domina ancora
(Roma)
-

In fondo alla classifica Catania mentre Siracusa e Vibo Valentia restano fuori (per insufficienza di dati forniti). I parametri della ricerca vanno dalla qualità dellʼaria allʼuso di piste ciclabili
LA CLASSIFICA DELLE CITTA' PIU' GREEN D'ITALIA - Con un punteggio di 81,20%,...

Spreco del suolo italiano: sempre piu' cemento a devastare il verde
Spreco del suolo italiano: sempre piu' cemento a devastare il verde
(Roma)
-

SEMPRE PIU' CEMENTO E MENO VERDE IN ITALIA - Secondo un rapporto ISPRA, ogni anno sparisce sotto cemento e asfalto lo 0,24% della superficie verde del nostro paese: più di due metri quadri al secondo, una percentuale folle.
SEMPRE PIU' CEMENTO E MENO VERDE IN ITALIA - Secondo un rapporto ISPRA, ogni...

Qualita' dell'aria, Italia prima in UE per morti da biossido azoto
Qualita' dell'aria, Italia prima in UE per morti da biossido azoto
(Roma)
-

ITALIA E QUALITA' DELL'ARIA - L'Italia è il primo Paese in Europa per morti premature da biossido di azoto (NO2) con circa 14.600 vittime all'anno ed è nel gruppo di quelli che sforano sistematicamente i limiti di legge per i principali inquinanti atmosfe
ITALIA E QUALITA' DELL'ARIA - L'Italia è il primo Paese in Europa per morti...

Diesel Euro 3, stop a Roma: 40mila imprese a rischio
Diesel Euro 3, stop a Roma: 40mila imprese a rischio
(Roma)
-

DIESEL EURO 3 VIETATI A ROMA - Provvedimenti contro il diesel anche a Roma.
DIESEL EURO 3 VIETATI A ROMA - Provvedimenti contro il diesel anche a Roma. Dal...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati