Addio MUSEI GRATIS la domenica..una sola domanda: PERCHE'?

(Milano)ore 16:18:00 del 03/08/2018 - Categoria: , Denunce, Nuove Leggi, Politica

Addio MUSEI GRATIS la domenica..una sola domanda: PERCHE'?

Niente domeniche gratis al museo. Parola di ministro

STATE BONISOLI, SE POTETE - IL MINISTRO DELLA CULTURA ANNUNCIA L’ABOLIZIONE DOPO L’ESTATE DELLE DOMENICHE GRATIS NEI MUSEI – IL PREDECESSORE FRANCESCHINI: "PERCHE’ SMETTERE? MINISTRO, CI RIPENSI. LE COSE GIUSTE E CHE FUNZIONANO NON HANNO COLORE POLITICO..." 

Niente domeniche gratis al museo. Parola di ministro. «Dopo l'estate elimineremo le domenica gratuite nei musei - ha annunciato il responsabile dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, nel corso della sua vista alla Biblioteca Nazionale di Napoli - Le domeniche gratis andavano bene come lancio pubblicitario, ma se continuiamo così, a mio avviso andiamo in una direzione che non piace a nessuno. Per l'estate non cambia nulla, ma poi le cose cambieranno. Lascerò maggiore libertà ai direttori, se vogliono mettere una domenica gratuita non c'è niente di male, ma quando obbligo a farla non va bene».

«Penso ad esempio - aggiunge Bonisoli - a Pompei: chi ci va a novembre? Magari la prima o tutte le domeniche di quel mese si può aprire gratis perché non c'è tanta gente. Il problema è quando si viene costretti dal ministero ad aprire la prima domenica di agosto, con migliaia di turisti stranieri che arrivano e pensano che gli italiani sono pazzi perché li fanno entrare gratis». Bonisoli ha anche sottolineato che «se uno pensa di pagare una cosa e improvvisamente diventa gratis sembra un po' una fregatura: portare avanti questo progetto ben oltre il periodo per cui era stato pensato non va bene».

Franceschini dice no. «Perché smettere, ministro Bonisoli? Ci ripensi. Le cose giuste e che funzionano non hanno colore politico. Non faccia pagare un desiderio di discontinuità politica alla cultura e agli italiani». Lo scrive in un post Dario Franceschini, dopo l'annuncio del ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli di abolire in autunno le prime domeniche del mese gratuite nei musei.

Dago

Inserzionista Luca

ALTRE News
Medioevo periodo buio? Solo gli IGNORANTI possono dirlo!
Medioevo periodo buio? Solo gli IGNORANTI possono dirlo!
(Milano)
-

Quando si pensa al Medioevo vengono in mente carestie e pestilenze, soprusi e guerre, cavalieri, servi della gleba sotto lo stretto giogo di monarchi e feudatari, torture, monaci mistici, papi, inquisizione, ignoranza, superstizione, mille e non più mille
Quando si pensa al Medioevo vengono in mente carestie e pestilenze, soprusi e...

Qualita' dell'aria in Italia: le citta' PEGGIORI
Qualita' dell'aria in Italia: le citta' PEGGIORI
(Milano)
-

Dal secondo rapporto di MobilitAria 2019, che ha analizzato la qualità dell’aria di 14 città metropolitane tra cui Milano, Torino, Palermo e Napoli, si è evinto che si sta registrando un miglioramento.
Dal secondo rapporto di MobilitAria 2019, che ha analizzato la qualità...

BUGIA DEF, crescita ZERO. Cominciamo a DIRE LA VERITA' agli italiani
BUGIA DEF, crescita ZERO. Cominciamo a DIRE LA VERITA' agli italiani
(Milano)
-

Il Def era una bugia, come tutti i precedenti. Le clausole di salvaguardia ci hanno lasciato in eredità un debito Iva spaventoso
A meno che accada qualcosa di, contemporaneamente, eclatante ed imprevisto,...

FALLIMENTO JUVE: perche' nessuno GIORNALAIO ha il CORAGGIO di ammetterlo?
FALLIMENTO JUVE: perche' nessuno GIORNALAIO ha il CORAGGIO di ammetterlo?
(Milano)
-

FALLIMENTO JUVENTUS - Da Ronaldo a Cancelo, tanti soldi per nulla
Celebriamo l’Ajax perché è giusto: una squadra forte e bella, giovane ed...

La castrazione chimica? Inutile e sbagliata!
La castrazione chimica? Inutile e sbagliata!
(Milano)
-

Dopo la notizia dell’arresto dello stupratore di una barista a Piacenza, il tweet del Ministro degli Interni, Matteo Salvini, ha riaperto la discussione sulla castrazione chimica.
Dopo la notizia dell’arresto dello stupratore di una barista a Piacenza, il...



Notizie di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Notizie di Oggi - Tutti i diritti riservati